Sport Basket 01/07/2015 21:02 Notizia letta: 1806 volte

La Pegaso vince contro il Frascati

A Desio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-07-2015/la-pegaso-vince-contro-il-frascati-500.jpg

Ragusa - Compiono l'impresa alle finali nazionali under 15 di Desio i ragazzi della Pegaso Ragusa, superano il Basket Frascati nell'ultima partita del girone e si qualificano ai quarti di finale entrando di prepotenza tra le prime otto squadre d'Italia. Inizio poco fortunato per la Pegaso che perde subito per infortunio il suo capitano Chessari (8), che rientrerà solamente nei minuti finali. I coach Dimartino e Gebbia schierano a sorpresa nel quintetto iniziale Quartarone (8) e lasciano fuori Ianelli. Scelta che si rivela azzeccata in quanto il pivot di origine augustana ripaga la fiducia accordatagli dagli allenatori con un'ottima prestazione. Il primo quarto si chiude con i Ragusani in vantaggio sul punteggio di 24 a 17. Nella seconda frazione di gara sale in cattedra Ianelli (17) che mette a segno due triple e porta la sua squadra negli spogliatoi sul punteggio di 40 a 25. Al rientro in campo inizia lo show del secondo arbitro Marignoni che decide di interferire nell'eventuale vittoria della Pegaso, infliggendo nei soli due quarti rimasti ben due tecnici e un fallo antisportivo a tre cestisti ragusani ed ancora un tecnico alla panchina a cui seguirà l'espulsione del coach Dimartino. Tutto ciò naturalmente influisce sull'emotività dei Ragusani che si innervosiscono e si fanno rosicchiare cinque punti chiudendo sul punteggio di 56 a 46. Nell'ultimo quarto, pur continuando a giocare anche contro le scelte arbitrali, i cestisti Iblei non si disuniscono, Antoci (21) prende la squadra per mano con dei canestri realizzati nei momenti più critici e la accompagna alla vittoria finale fissando il punteggio sul 74-65. È stata dura - dichiara coach Dimartino - sapevamo che avremmo disputato una battaglia più che una partita, e così è stato. Faccio un elogio a tutti i miei giocatori, ma voglio dedicare questa vittoria a quattro dei nostri ragazzi che, pur non avendo messo piede in campo, stanno continuando ad incitare i compagni e ad essere parte attiva della squadra. Oggi le otto squadre finaliste osserveranno tutte una giornata di riposo e domani la Pegaso Ragusa affronterà alle 20:00 al Palabancodesio la Stella Azzurra Roma, squadra dove militano due tra i migliori giocatori italiani, un atleta serbo di grande spessore e un pivot rumeno di mt. 2,27.

Tabellino Pegaso Ragusa.
Ianelli 17 - Antoci 21 - Longo 7 - Leggio n.e. - Mercorillo n.e. - Meli - Vanacore 7 - Taddeo 6 - Firrincieli n.e. - Salvato n.e. - Quartarone 8 - Chessari 8.

Nella foto i coach Giorgio Dimartino e Ninni Gebbia.

Redazione