Lettere in redazione Scicli 10/07/2015 16:42 Notizia letta: 2519 volte

Il bilancio dei responsabili bocciato dal Ministero

Sconfitti su tutto il fronte
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-07-2015/1436539375-0-il-bilancio-dei-responsabili-bocciato.jpg&size=667x500c0

Scicli - La "scelta politica" di "utilizzare un periodo di 3 anni" per attuare il Piano di riequilibrio e scongiurare il rischio di dissesto finanziario -piuttosto che quello possibile di 10 anni- operata dalla Giunta e dal Sindaco Susino e dai “consiglieri responsabili” che hanno approvato il piano di riequilibrio a fronte di una posizione contraria -espressa in consiglio dal PD - rischia e ha condotto a rendere vani gli sforzi e i sacrifici richiesti ai cittadini.

E questo è solo uno degli aspetti che emerge dalla dichiarazione ufficiale della Commissione in relazione alla valutazione del Ministero dell'Interno.

E' stato infatti confermato, ed è oggi evidente, che la scelta di caricare tutto il deficit su un periodo ristretto ha avuto ed ha effetti deleteri sui cittadini e sull'economia (come quello di aumento della TASI al 2.5%).

Emerge pienamente la responsabilità politica dei "responsabili" e dell'Amministrazione precedente, mentre spetta all'Amministrazione Commissariale l'approfondimento dei fatti e delle motivazioni.

Per il PD questa rivisitazione può determinare un'occasione per costruire sulla trasparenza e sulla chiarezza il futuro della nostra città, che vuol vedere -oltre i tentativi di semplificazione- una realtà oramai complessa che non rifiuta il confronto e il dibattito schietto.

Questo potrà aiutare la città e i cittadini ad avere un confronto e un dialogo con la "Amministrazione" attuale -e con quelle future- per partecipare consapevolmente alle scelte di governo locale che riguardano tutti.

Armando Cannata
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif