Attualità Modica 15/07/2015 13:08 Notizia letta: 2783 volte

Abbate chiude nei weekend corso Umberto e corso Mediterraneo

Nel periodo luglio/settembre
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-07-2015/1436958548-0-abbate-chiude-nei-weekend-corso-umberto-e-corso-mediterraneo.jpg&size=750x500c0

Modica - La chiusura al traffico di un tratto di Corso Umberto (tratto Piazza Monumento – Chiesa di San Pietro) e di C.so Mediterraneo a Marina di Modica (tratto iniziale) in giorni stabiliti- venerdì sabato e domenica-, in orari precisi – dalle ore 21.00 alle ore 1-, in un periodo determinato ovvero da venerdì 17 luglio e sino a domenica 13 settembre, è stata oggetto di una conferenza stampa tenutasi a Palazzo San Domenico.
Presenti il sindaco, Ignazio Abbate, il suo vice, Giorgio Linguanti, gli assessori al centro storico, Giorgio Belluardo, alla polizia locale, Pietro Lorefice e alla Cultura, Orazio Di Giacomo, il presidente dell’Ascom, Giorgio Moncada e i rappresentanti del direttivo Peppe Polara e Valentina Baglieri.
“La scelta di proporre all’amministrazione la chiusura al traffico, commenta Giorgio Moncada, questi tratti di arterie nel centro storico e a Marina di Modica è il frutto di un confronto fatto all’interno dell’associazione che ha operato una scelta precisa attesa la vocazione turistica della città. Questa è una soluzione che si muove in quella direzione e valorizza sia il commercio che l’intera comunità che potrà disporre di uno spazio pedonale importante sia a Modica che a Marina di Modica”
Proprio nella frazione balneare e nel tratto iniziale di Corso Mediterraneo sarà possibile parcheggiare le autovetture a tempo, mezz’ora, al fine di dare a tutti la possibilità di poter usufruire dei servizi.
“Questa soluzione è solo il primo passo, dichiara Giorgio Belluardo, verso quel progetto, mai abbandonato, di creare in quel tratto del centro storico una capiente area pedonale.
E’ un’esigenza che risponde appieno ad una città a vocazione turistica per la quale l’indicazione dell’Ascom, condivisa dall’amministrazione, si muove in quella direzione. Venerdì i tecnici del Circes saranno in città a relazionare sulle linee guide del PRG sul centro storico proprio nel momento in cui stiamo sperimentando la chiusura al traffico di un pezzo di quell’area”.
La scelta è il frutto di una interlocuzione preliminare tra l’amministrazione e l’Ascom di Modica che per la prima volta propone un’area pedonale nel fine settimana.
“In una città patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, afferma il sindaco Ignazio Abbate, ci voleva una soluzione, anche se temporanea, di questo tipo perché tende a liberare dal traffico e dalla sosta selvaggia, anche sotto la Chiesa di San Pietro, Bene Unesco, quel tratto di strada che è il cuore del centro storico. I parcheggi mancanti saranno spostati di qualche centinaio di metri.
La soluzione oraria ci da la possibilità di poter rimodulare gli orari dei musei che insistono al Palacultura rendendoli fruibili ai turisti e ai visitatori, dalle 18.00 sino all’una”.

Redazione