Attualità Chiaramonte Gulfi 19/07/2015 19:32 Notizia letta: 285 volte

Il primo matrimonio in giardino, a Chiaramonte

Location
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/19-07-2015/1437327219-0-il-primo-matrimonio-in-giardino-a-chiaramonte.jpg&size=861x500c0

Chiaramonte Gulfi - E’ stato celebrato ieri pomeriggio, per la prima volta in assoluto, un matrimonio fuori dalle mura del Palazzo Municipale di Chiaramonte Gulfi. Location: i giardini comunali, meglio noti come “la villa”. Lui, Giovanni Nicosia, 35 anni, impiegato dipendente, lei Eleonora Distefano, 39 anni, in un semplicissimo e raffinato abito bianco. Alle 18 circa, il sindaco di Chiaramonte, Vito Fornaro, ha celebrato il primo matrimonio chiaramontano all’aperto: come da tradizione, ha letto gli articoli del codice civile e fatto gli auguri alla coppia. Eleonora Distefano, raggiunta telefonicamente, ha spiegato: “Il sindaco, oltre ad aver fatto ciò che prevede il suo ruolo, ha dichiarato di essere stato contento che il nostro fosse il primo matrimonio celebrato alla villa, essendo lui stesso un amico dello sposo”. La novella sposa, inoltre, ha dichiarato: “Per noi è stata un’esperienza bellissima ed emozionante, nessuno l’aveva fatto prima di noi ed è stata, dunque, una novità anche per me e mio marito. A noi è piaciuto moltissimo”. Così come previsto dal contratto stipulato fra gli sposi e il Comune (e previsto anche dalla delibera emanata a maggio 2015), gli sposi hanno speso 150 euro per potersi sposare ai giardini comunali, oltre ad una cauzione di 100 euro e 80 euro in più perché hanno usufruito della villa in un giorno non lavorativo. Oltre al tavolo nuziale, sono stati messi a disposizione anche le sedie per sposi e testimoni.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif