Appuntamenti Lipari 20/07/2015 10:23 Notizia letta: 2338 volte

Lipari, Mare motus d'arte con Guttuso, Guccione e Pirandello

Le foto sono di Luigi Nifosì
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-07-2015/1437380673-0-lipari-mare-motus-d-arte-con-guttuso-guccione-e-pirandello.jpg&size=769x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-07-2015/1437380920-1-lipari-mare-motus-d-arte-con-guttuso-guccione-e-pirandello.jpg&size=752x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/21-07-2015/1437487863-1-lipari-mare-motus-d-arte-con-guttuso-guccione-e-pirandello.jpg&size=421x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-07-2015/1437380673-0-lipari-mare-motus-d-arte-con-guttuso-guccione-e-pirandello.jpg&size=769x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-07-2015/1437380920-1-lipari-mare-motus-d-arte-con-guttuso-guccione-e-pirandello.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/21-07-2015/1437487863-1-lipari-mare-motus-d-arte-con-guttuso-guccione-e-pirandello.jpg

Lipari - Lipari ospita la mostra di arte contemporanea Eolie 1950/2015. Mare Motus. Le opere esposte sono in realtà installazioni permanenti realizzate nel vecchio carcere dell'isola. Le celle sono state affidate a vari artisti tra cui lo scrittore Tahar Ben Jelloun nell'inusuale, ma non inedita, veste di pittore.
L'evento, però, è molto più di una semplice esposizione, in quanto accompagna i lavori di restauro del vecchio carcere dell'isola e della chiesa di Santa Caterina che diventano un polo dell'arte contemporanea da affiancare al ricco museo archeologico Luigi Bernabò Brea.

Fino al 19 ottobre sarà possibile visitare le vecchie celle del carcere trasformate dagli interventi degli artisti.
A lavori ultimati quindi all'isola saranno restituiti il carcere con la mostra permanente e la chiesa di Santa Caterina che sarà adibita a mostre temporanee, l'intervento prevede anche un sistema di climatizzazione tecnologico che permetterà di ospitare ogni tipo di opera di arte contemporanea in prestito da altri musei.
Sulla collina che domina il paese, quindi, si andrà a creare un'offerta che va dagli scavi dell'era neolitica al museo che ospita i vasi dipinti dal 'Pittore di Lipari' e le anfore rinvenute nei relitti intorno all'isola fino a opere realizzate da artisti viventi passando per lo splendido chiostro normanno riscoperto negli anni settanta.
Le installazioni presenti nel carcere sono tra le più varie: nell'opera di Ben Jelloun, che si chiama Libertà oltre il muro, il pittore ha trasformato la parete della cella in una vista del mare interrotta solo da una porta bianca in un tentativo di invertire l'usuale prospettiva di un carcerato, mentre il polacco Igor Mitoraj ha appeso al soffitto un enorme palla di resina in un personale omaggio a Galilei. Matteo Basilé, nipote di Pietro Cascella, in Thisumanity usa invece la fotografia per mostrare scene di violenza mentre Piero Pizzi Cannella disegna su una parete la sua "Mappa del mondo, i vasi dei pesci dell'isola" in cui nelle varie parti del mondo compaiono vasi ispirati all'antichità. Fabrizio Plessi invade invece lo spazio con una piccola barca "digitale" sul cui fondo scorrono immagini del mare. A completare le opere ci sono la Porta del Mare di Ettore De Conciliis e Alex Caminiti, le stampe Durst di Teresa Emanuele, un affresco a tempera con cao elettrico di Maurizio Savini e un site specific di Ernesto Lamagna.

Le foto sono di Luigi Nifosì.  

Redazione