Cronaca Modica 21/07/2015 11:04 Notizia letta: 3352 volte

Ladri a mezzogiorno, col flex sulla cassaforte

In via Sacro Cuore
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/21-07-2015/ladri-a-mezzogiorno-col-flex-sulla-cassaforte-500.jpg

Modica - Furto in un palazzo di via Sacro Cuore, a Modica Sorda, nel fine settimana appena trascorso. I ladri hanno agito di giorno, precisamente tra mezzogiorno e le 15.30 quando la famiglia, che abita all’ultimo piano dell’edificio, si trovava fuori casa. Probabilmente i malviventi avevano studiato in precedenza le azioni del nucleo familiare per potere mettere a segno il colpo senza correre alcun rischio di essere “pizzicati” in flagrante.
I ladri dovevano anche essere al corrente del fatto che in quell’appartamento c’era una cassaforte. Hanno, infatti, portato con sé un flex. Ed è servito proprio per aprire la cassaforte di cui non conoscevano la combinazione. Vi erano custoditi monili in oro e preziosi per un valore complessivo ingente, ma ancora da quantificare.
Una volta fatta l’amara scoperta, i proprietari si sono rivolti ai carabinieri della Compagnia di Modica, che hanno avviato le indagini per individuare i ladri e recuperare la refurtiva. I militari hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona in cui insiste la palazzina.
Potrebbero risultare fondamentali per l’individuazione della banda che ha messo a segno il colpo. I ladri, infatti, potrebbero essere stati immortalati senza travisamento del volto mentre entravano nell’edificio. Non pensando di essere ripresi si presume che abbiano agito a volto scoperto, anche perché, altrimenti, avrebbero attirato l’attenzione dei passanti.
Il furto ha destato allarme tra i residenti del popoloso quartiere di Modica Sorda. Una donna, il giorno dopo, ha segnalato ai carabinieri rumori provenienti da dietro il portone di ingresso del suo appartamento che si trova nello stesso palazzo in cui è stato messo a segno il colpo. La donna ha avuto come l’impressione che qualcuno stesse armeggiando dietro il portone per tentare di entrare.
I riscontri effettuati dai militari dell’Arma, subito recatisi sul posto, hanno rassicurato la proprietaria dell’appartamento sul fatto che non c’era nessuno.

Valentina Raffa