Appuntamenti Vittoria 22/07/2015 12:39 Notizia letta: 2663 volte

Si inaugura un campo polivalente a Vittoria

Finanziato da Io Gioco Legale
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-07-2015/1437561651-0-si-inaugura-un-campo-polivalente-a-vittoria.jpg&size=889x500c0

Vittoria - Un impianto sportivo polivalente per Vittoria. Un nuovo spazio di aggregazione sociale per favorire la crescita delle nuove generazioni. Grazie ai finanziamenti del Pon Sicurezza, il comune di Vittoria ha realizzato un impianto sportivo all'interno dell'area dell'ex campo di concentramento, oggi Cittadella fieristica Emaia, già intitolato a Marco Verde, un giovane carabiniere vittoriese, caduto durante l'espletamento del suo servizio a Napoli, in un conflitto a fuoco. Un eroe che ha lasciato un segno col suo sacrificio al servizio della legalità. Oggi l'amministrazione comunale lo ricorda inaugurando un impianto sportivo che è sempre un presidio di vita per i più giovani.
L'appuntamento è per lunedì 27 luglio 2015, alle ore 19. L'inaugurazione dell'impianto è l'evento finale del Progetto Quadro “Io gioco legale", inserito nel Pon "Sicurezza per lo Sviluppo - Obiettivo Convergenza 2007-2013" del ministero dell’Interno.
Il campo è intitolato a Marco Verde, il giovane carabiniere vittoriese morto a Napoli il 12 marzo 1991 nel corso di un conflitto a fuoco con un latitante, che in un posto di blocco aveva sparato contro i carabinieri che lo avevano fermato per un controllo.
Una dichiarazione del ministero dell’Interno attesta che, con decreto del capo della Polizia n° 559/D/3/B. CC.205 del 16/01/1992, ai sensi di legge n° 466 del 13/06/1980, a Marco Verde è stata riconosciuta la qualifica di “vittima del dovere”.
Alla cerimonia di inaugurazione intervengono: Giuseppe Nicosia, sindaco di Vittoria; Annunziato Vardè, prefetto di Ragusa; Giorgio Scarso, vicepresidente nazionale Coni; Giuseppe Carrubba, campione paralimpico di tiro con l’arco; Sigismondo Fragassi, comandante provinciale dei carabinieri di Ragusa; Bruno Giordano, magistrato; Giovanni Molè, giornalista. Modera: Andrea Di Falco, giornalista.
All’evento partecipano i familiari del compianto Marco Verde. Alla conclusione dell’incontro è prevista un'esibizione di calcio a 5, basket e pallavolo da parte delle società sportive di Vittoria.
"Consegniamo alla città un impianto sportivo polivalente - afferma il sindaco, Giuseppe Nicosia – che, realizzato con una struttura moderna ed evoluta, costituisce una valida alternativa al palazzetto dello sport. Un campo polivalente che rappresenterà un punto di riferimento per le società sportive e un centro di aggregazione per i più giovani. Un impianto che ha un valore fortemente simbolico, perché intitolato ad un giovane vittoriese che, per garantire l'ordine pubblico, è morto servendo il Paese. Un esempio di coraggio e di devozione ai valori della legalità che è giusto ricordare alle nuove generazioni, affinché il suo esempio non cada nell'oblio".
Fabio Prelati, esperto allo sport del comune di Vittoria, sottolinea che, “a volte, la storia ci pone di fronte a delle belle coincidenze. Inauguriamo un impianto sportivo che diversi anni fa è stato intitolato a Marco Verde, mio caro amico e, per un anno, collega carabiniere. Si tratta di un campo che adesso vede uno straordinario miglioramento grazie ad un finanziamento ministeriale relativo alla legalità e alla sicurezza. Proprio quei due valori per cui Marco lottava e per cui è morto”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg