Cronaca Comiso

Se la carta di credito diventa un affilato coltello

All'aeroporto di Comiso

Comiso - Una carta di credito trasformata in un affilato coltello addosso ad un 17enne. Ma la security dell’aeroporto se ne accorge. E’ successo appena ieri, 24 luglio, presso lo scalo aeroportuale di Comiso, in occasione del volo Ryanair in partenza per Roma Fiumicino. Un ragazzo di 17 anni, si è avviato verso i normali controlli di routine. I portali del metal detector, però, hanno segnalato la presenza di oggetti in metallo addosso al ragazzo. Il personale della Security SOACO, sotto la vigilanza del personale di Polizia di Stato, hanno effettuato il controllo della persona e delle cose indossate dal ragazzo, ma non è emerso nulla. L’allarme, però, continuava a scattare e così, la GPG ha ritenuto opportuno, così come prevede la prassi, effettuare controlli più approfonditi sugli oggetti, compreso il portafoglio. Ed è lì, fra le normali carte di credito, che è stata ritrovata una carta-coltello che, ovviamente, non può essere portata a bordo di un aereo. Il giovane, un ragazzo italiano, è stato condotto negli uffici di Polizia per un più accurato controllo e poiché non è risultato che avesse precedenti nè contatti o controlli con pregiudicati di nessun genere è stato fatto regolarmente partire. Il coltello è stato ovviamente posto sotto sequestro; la posizione del ragazzo è comunque al vaglio degli investigatori.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif