Cronaca Santa Croce Camerina 29/07/2015 14:26 Notizia letta: 1926 volte

Rapina, vittima ferito alla coscia

E' un 66enne, ferito non grave
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-07-2015/1438172851-0-rapina-vittima-ferito-alla-coscia.jpg&size=740x500c0

Santa Croce Camerina - I carabinieri di Marina di Ragusa e Santa Croce Camerina, e della compagnia carabinieri di Ragusa questa notte sono intervenuti in una contrada periferica di Santa Croce per un furto tentato in abitazione in cui la vittima era rimasta ferita.

Circa mezz’ora dopo la mezzanotte è giunta la richiesta d’intervento sul numero unico europeo 112 da parte di un santacrocese che ha riferito all’operatore della centrale del comando provinciale di Ragusa di essere stato ferito da un ladro mentre cercava di scappare.

Subito tutte le pattuglie disponibili sono state fatte convergere in zona nel tentativo di bloccare il malvivente in fuga. Lo stesso, però, aveva già avuto il tempo di scomparire nell’oscurità, anche perché pare non abbia utilizzato veicoli a motore per allontanarsi.

Entrati in casa, i militari hanno eseguito il sopralluogo e ricostruito la dinamica del fatto. La vittima s’è svegliata per il rumore prodotto dal ladro per entrare e lo ha avvicinato per fermarlo. Nel corso della successiva colluttazione il ladro ha cercato di divincolarsi e nell’estrarre una pistola che aveva alla cintura gli è partito un colpo che ha attinto la vittima alla coscia destra.

I militari hanno repertato un’ogiva che sarà ora trasmessa al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per ulteriori indagini tecnico-scientifiche. I carabinieri di Ragusa e Santa Croce stanno accuratamente controllando le campagne circostanti alla ricerca di eventuali tracce che al buio potevano non essere visibili come sotto la luce diurna.

La vittima, un 66enne pensionato del luogo, è stato accompagnato presso il pronto soccorso di Ragusa ove la non grave ferita è stata medicata.

I Carabinieri della Compagnia di Ragusa sono ora in massima allerta poiché questo ladro pasticcione potrebbe rivelarsi molto pericoloso “lavorando” armato. I servizi notturni saranno pertanto ulteriormente incrementati.

Redazione