Appuntamenti Ragusa 02/08/2015 15:56 Notizia letta: 1885 volte

Vita e morte a Tabuna

Il 4 agosto
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-08-2015/vita-e-morte-a-tabuna-500.jpg

Ragusa - Martedì 4 agosto alle ore 20 (giusto in tempo per godere del tramonto sul promontorio dell’antica colonia greca) – nell’ambito della manifestazione “Kamarina sotto le stelle” – si terrà il previsto incontro dal titolo “Vita e morte a Tabuna”.
Condurrà il giornalista e storico Saro Distefano, che avrà ospiti Giuseppe Iacono e Gianni Iurato. 

La più grave tragedia sul lavoro mai registrata nella città di Ragusa. Era il maggio 1962 quando una fetta della parete di calcare della cava di estrazione in contrada Rinazzo-Tabuna si staccò uccidendo quattro tra picconieri e carrettieri.
Una vicenda che ha dato lo spunto al Direttore del Museo di Kamarina, Giovanni Di Stefano, per una serata inserita nel cartellone “Kamarina sotto le stelle”. A condurre la serata sarà il giornalista Saro Distefano, che ricorderà quella tragedia con Giuseppe Iacono, sopravvissuto alla frana del maggio 1962, e Gianni Iurato, omonimo nipote di un carrettiere che perse la vita in quella occasione.
Ad aprire la serata un documentario sulla visita di Benito Mussolini nel 1937 alle cave e miniere di asfalto di contrada Tabuna, oltre ad una serie di fotografie di fine 800 e inizio 900 che Saro Distefano utilizzerà per raccontare anche altre storie legate alla epopea dei “picialuori”, ovvero tutti i lavoratori, migliaia negli anni d’oro, che erano impegnati nella seconda maggiore cespite di ricchezza cittadina, solo dopo l’agrizootecnia.
A chiudere la serata sarà la degustazione dei prodotti tipici preparati dalla Cooperativa Sociale “Sprigioniamo sapori”, che occupa alcuni detenuti del carcere di Ragusa nell’ambito di un programma di riabilitazione.
 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg