Appuntamenti Ispica 03/08/2015 20:36 Notizia letta: 43 volte

A Spaccaforno un festival che Spacca

Dal 6 agosto
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2015/a-spaccaforno-un-festival-che-spacca-500.jpg

Ispica - Al via giovedì 6 agosto alle 21.00 a Ispica la prima edizione di Spacca Doc Fest, una rassegna innovativa che ha come finalità la divulgazione di forme d’arte video, nello specifico quella del documentario.
Spacca Doc Fest nasce dall’idea dell’associazione culturale ispicese, Zymè – Fermenti Culturali, i cui componenti, ritornati dopo varie esperienze fuori dal territorio, hanno deciso di darsi da fare e collaborare per ridare spinta allo scenario culturale ed artistico del sud-est siculo accogliendo e sviluppando nuove idee e quei Fermenti Culturali di persone e associazioni che già lavorano con passione nel e per il territorio.

Spacca Doc Fest, patrocinato inoltre dal comune di Ispica, ha l’obiettivo di coniugare forme d’arte moderne e contemporanee, come quella del cinema, con i luoghi della comunità ispicese. Non a caso il festival avrà luogo proprio alla base di quello che un tempo era il cuore dell’antica Spaccaforno, L’ex macello ai piedi del palazzo Marchionale del Parco archeologico della Forza. Il cortile dell’ex Macello ritorna ad essere fruibile all’intera comunità, convertendosi da antica sede di attività artigianali a fucina di attività culturali.
Tema della rassegna di quest’anno sarà appunto la Sicilia, raccontata attraverso il documentario, rappresentando un’occasione di conoscenza di opere di autori cinematografici della nostra terra. Con la proiezione dei documentari in programma si compirà un viaggio virtuale attraverso la Sicilia delle contraddizioni, dei delitti, dei sogni mancati, della speranza di rinascita.
Sei gli appuntamenti in programma, tutti i giovedì alle 21 a partire dal 6 agosto e sei i documentari proposti. La rassegna si aprirà con la proiezione de L’ora di Spampinato di Vincenzo Cascone e Danilo Schininà, per poi proseguire nelle successive settimane con Viaggio a Sud di Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, Zavorra¬¬_il peso della solitudine di Vincenzo Mineo, Io sono una parte del problema di Canecapovolto, Many Beutiful Things_Tanti Beddi Cosi di Aurelio Gambadoro e concludersi il 10 settembre con Caminante di Frame Off.
Da non perdere. L’INGRESSO è GRATUITO.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg