Economia Scicli 06/08/2015 12:27 Notizia letta: 2574 volte

Bedeschi, Coop: Si può ripartire, ma non è semplice

Visita nei supermercati della Sicilia orientale
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-08-2015/1438856899-0-bedeschi-coop-si-puo-ripartire-ma-non-e-semplice.jpg&size=514x500c0

Scicli - Paaolo Bedeschi è il papà della Coop in Emilia Romagna.

Fondatore di Coop Reno, conosce molto bene la vicenda dei supermercati Coop del ragusano, e del basso siracusano, oggi in balia di un tentativo di svendita al peggior offerente. 

Bedeschi, lunedì e martedì, ha visitato, su invito dei lavoratori il cui posto è a rischio, i punti vendita di Pozzallo, Scicli, e dell'aretuseo.

Cinque anni fa vi era stato un tentativo di Coop Reno di investire sull'ammodernamento strutturale dei supermercati a cavallo fra Ragusa e Siracusa. 

Ma la trattativa naufragò.

I supermercati Coop, intanto, hanno perso quasi il 70 per cento del proprio fatturato, passando da 10 milioni di euro a tre milioni annui. Qualcosa di più, per l'esattezza. 

E dire che Coop Reno aveva creduto nei supermercati di prossimità, preferendoli ai grandi Ipermercati dei centri commerciali, freddi e impersonali.  

"Crediamo che in Sicilia valga ancora il rapporto personale come elemento distintivo della scelta del consumatore", spiega l'uomo Coop. 

In atto c'è un tentativo di salvataggio dei supermercati di Scicli e Pozzallo, e di altri tre, del Sudest, che hanno margini di recupero. 

La presenza di Bedeschi è quella di un advisor di grande esperienza, che potrebbe a questo punto individuare una exit strategy dalla crisi. 

Redazione