Appuntamenti Ragusa 10/08/2015 13:31 Notizia letta: 1811 volte

Debutto per Il Marinaio e rielaborazione per Il Borghese Gentiluomo

A Donnafugata e Casuzze
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-08-2015/debutto-per-il-marinaio-e-rielaborazione-per-il-borghese-gentiluomo-500.jpg

Ragusa - Prosegue anche durante la stagione estiva l’intensa attività teatrale della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa. Due produzioni di altissimo livello per la mini rassegna “Palchi DiVersi Summer”. Si torna in scena con “Il Borghese Gentiluomo” di Molière, proponendo una versione rielaborata rispetto alla stagione teatrale invernale, e con “Il Marinaio” di Fernando Pessoa, che sarà invece un debutto assoluto.

La prima pièce è una divertentissima commedia in due atti con Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso (che firma anche scene e regia) e gli attori della Compagnia G.o.D.o.T. Giuseppe Arezzi, Flavia Battaglia, Emiliano Failla, Giulia Guastella, Federica Guglielmino, Gaia Guglielmino, Graziana Leggio, Luca Lo Destro, Francesco Piccitto, Lorenzo Pluchino, Anita Pomario, Micaela Sgarlata, Gessica Trama. La seconda rappresentazione è invece un dramma statico in un atto con Federica Bisegna, Gaia Guglielmino e Anita Pomario, scena e regia di Vittorio Bonaccorso. Quattro gli appuntamenti previsti. “Il Borghese Gentiluomo” va in scena il 13 agosto al Castello di Donnafugata e il 27 agosto al Cine-Arena "Giardino d'Estate" di Casuzze. Il debutto de “Il Marinaio” invece sarà il 26 agosto al Museo Regionale di Kamarina sia alle 19, al tramonto che alle 21,30, sotto il cielo stellato. Le due opere che vengono nuovamente portate in scena dalla compagnia G.o.D.o.T., dopo il successo di pubblico ottenuto durante la stagione teatrale invernale, evidenziano ancora una volta la versatilità del gruppo teatrale ragusano e l’ecletticità degli attori che ne fanno parte. Si passa infatti con estrema naturalezza dai toni farseschi, satireggianti de “Il Borghese Gentiluomo”, teso a una teatralità assoluta di grande effetto comico ad un dramma statistico dal significato molto profondo proposto da “Il Marinaio”, dove la nostalgia (o, meglio, la Saudade) del passato, di un passato che tuttavia non c'è mai stato, evidenzia l’insoddisfazione del presente con la volontà di essere un altro e la disillusione nei confronti del futuro. Con “Il Borghese Gentiluomo”, Molière criticava Luigi XIV come buffone di corte. Infatti il borghese gentiluomo era la parodia della corte del re; il ridicolo della società che lui stesso aveva creato. Inoltre prende posizione contro i matrimoni combinati, organizzati secondo le comodità economiche. “Il Marinaio” narra la veglia di un funerale. In una stanza fiocamente illuminata, tre fanciulle vestite di bianco vegliano un'amica morta. Le tre fanciulle vivono quella sola notte, timorose delle prime luci dell'alba, che le dissolverà. E quella notte, per potersi credere reali, dovranno parlare, e raccontarsi i propri sogni. Info ai numeri 3393234452 – 3384920769. Ingresso 10 euro, ridotto per i ragazzi 5 euro - info@compagniagodot.it - www.compagniagodot.it o su www.facebook.com/compagniagodot

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg