Attualità Chiaramonte Gulfi

Il videomapping per il San Salvatore

Un lavoro di Elisa Nieli

Chiaramonte Gulfi - Un bellissimo gioco di luci e immagini ha salutato ieri sera il simulacro di San Salvatore poco prima che rientrasse nella chiesa omonima. La video proiezione, curata da Elisa Nieli, è piaciuta moltissimo al numeroso pubblico presente. Proiettato sulla facciata della chiesa, le luci, i suoni e i colori hanno ripercorso, in maniera quasi onirica, la leggenda legata all’arrivo della statua a Chiaramonte, il legame con il simulacro della Madonna di Gulfi e la ricostruzione della chiesa che oggi ammiriamo, avvenuta dopo il terremoto del 1693. Insomma, uno spettacolo che ha reso onore alla festa, sicuramente originale e mai proposto a Chiaramonte. Come si diceva, la video proiezione è avvenuta poco prima del rientro in chiesa. Come da programma, invece, si è svolta la processione religiosa: intorno alle 20.00 l’uscita da San Salvatore, poi il percorso attraverso le vie cittadine. Quest’anno, inoltre, il simulacro si è diretto anche nei quartieri di San Giovanni e Santa Maria di Gesù. Alle 11.00 circa la tradizionale “cappelluzza” in piazza Duomo e, infine, il rientro in chiesa. I festeggiamenti avranno il loro momento conclusivo questa sera: alle 21.30, infatti, è previsto in piazza San Salvatore il concerto del Corpo Bandistico “A. Scarlatti” diretto dal maestro Sebastiano Gurrieri.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif