Cronaca Ragusa 10/08/2015 13:37 Notizia letta: 5166 volte

A Ragusa quelli che tengono nascoste al fisco le Ferrari in garage

E Le Porsche
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-08-2015/a-ragusa-quelli-che-tengono-nascoste-al-fisco-le-ferrari-in-garage-500.jpg

Ragusa - Nascoste al fisco almeno fino a quando i componenti di Riscossione Sicilia non se ne sono accorti dopo una serie di controlli incrociati. Una rete in cui sono incappati alcuni beni di lusso, soprattutto automobili di grossa cilindrata ben occultate e tenute nei garage. E così all’interno dei controlli effettuati in tutta la Sicilia, anche in provincia di Ragusa vi sono stati dei beni rintracciati e finora sconosciuti al fisco. E così nell’area iblea sono stati finora ben occultati agli occhi di Riscossione Sicilia una Ferrari, 4 Porsche, 3 Jaguar, una De Tommaso e ben 9 imbarcazioni ancorate tra Scoglitti, Marina di Ragusa e Pozzallo. In tutta la Sicilia ben mille 100 fuoriserie sono state scovate da Riscossione Sicilia attraverso controlli incrociati che hanno portato anche a scoprire 81 yacht di varia stazza e anche un aereo da turismo. Il tutto per un valore di 40 milioni di euro. Solo le imbarcazioni hanno un valore di 24 milioni. Tutti i beni sono stati sequestrati e i titolari dovranno ora mettersi in regola pagando sanzioni salatissime e arretrati per quanto non dichiarato al fisco. In ogni caso macchine e barche andranno all´asta da giorno 21 perchè Riscossione Sicilia vuole monetizzare al più presto. In tutto si tratta di 800 grandi evasori scoperti dopo l´indagine ispettiva portata avanti dal presidente della società Antonio Fiumefreddo. Ottocento persone che all´anagrafe tributaria risultavano nullatenenti e che è stato possibile beccare grazie all´analisi incrociata dei rapporti finanziari con i tabulati di imbarcazioni e auto di lusso. I titolari hanno un debito di almeno mezzo milione di euro a testa e per loro certamente sarà difficile far fronte all´invito a pagare visto che risultano ufficialmente "nullatenenti". Il record di sequestri di fuoriserie Riscossione Sicilia lo ha trovato nella provincia di Messina, dove i fermi effettuati sono stati 281, seguiti dai 278 di Palermo e dai 218 di Catania, dove è stato confiscato anche un aereo. Tra questi beni, solo le auto di lusso sono 1.104. Le Porche in tutta l´Isola sono 116, di cui 44 a Palermo e 32 a Messina, 46 Jaguar di cui ben 19 sono state confiscate a Siracusa. La carrellata delle fuoriserie più diffuse tra i grandi debitori morosi si chiude con le Ferrari, 33 in tutto per un valore complessivo di 2 milioni di euro, di cui un terzo sequestrate a Palermo. Dati che sono stati diffusi nei giorni scorsi.
Il presidente di Riscossione Sicilia Antonio Fiumefreddo ha commentato i dati: "L'avevamo annunciato e lo abbiamo fatto: questi sequestri colpiscono solo i grandi morosi e non toccano la povera gente e perciò riteniamo sia stata fatta un'operazione di equità fiscale. Chi possiede una 500 paga le tasse, mentre chi possiede una Ferrari non le paga: dunque non solo è moroso, è anche arrogante". Controlli incrociati di questo tipo erano già stati svolti a maggio scorso e anche in quel caso avevano dato esito positivo trovando in mano a perfetti sconosciuti al fisco, varie auto di lusso e beni di proprietà di un certo rilievo. Eppure non erano stati dichiarati incassi rilevanti. I controlli proseguiranno.

Michelangelo Barbagallo