Appuntamenti Santa Croce Camerina 20/08/2015 10:19 Notizia letta: 2445 volte

I Qbeta a Punta Secca

Il 22 agosto
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-08-2015/1440058828-0-i-qbeta-a-punta-secca.jpg&size=832x500c0

Santa Croce Camerina - Sono uno dei piatti forti della serata. Si esibiranno in piazza Faro e si annuncia come uno degli eventi musicali più attesi di questa stagione estiva lungo le borgate a mare di Santa Croce Camerina. Sabato 22 agosto, in serata, grande attesa per l’esibizione dei QBeta in piazza Faro. L’appuntamento è inserito nella “Notte di suoni…e sapori”, dal tramonto all’alba, che animerà la frazione di Punta Secca. L’iniziativa, che rientra nel cartellone dell’Estate kamarinense 2015, darà modo ai numerosi cultori di questo genere musicale di apprezzare ancora di più un gruppo che nasce a Solarino ad opera dei fratelli Cubeta, dai quali prende il nome e che gli stessi definiscono una “band etno funky mediterranea”. La diversa estrazione musicale dei componenti (jazz, rock, classica) ha portato ad uno stile nato dalla miscelazione di diversi generi: musica etnica, jazz, funk e musica latina, il tutto in chiave "mediterranea". Non è un caso che questo genere sia stato ribattezzato «world music mediterranea». L'aspetto più evidente di tale "mediterraneità", però, non riguarda solo gli arrangiamenti, ma anche il tenore dei testi delle loro canzoni che sovente sono anche in dialetto. Ma i QBeta non saranno i soli protagonisti della serata. Infatti, in piazza Torre, si esibiranno i “Q-Artet”, in piazza Concordia i “Biscuits out machine”. Un altro concerto, in piazza Concordia, è quello previsto con i Revolution Blues band mentre per chi non vuole rimanere solo ad ascoltare ci sarà la possibilità di fare parte integrante dello spettacolo con il karaoke che si terrà in via Antonello da Messina. E, ancora, in via Basile spazio ai balli di gruppo, per un altro appuntamento che si annuncia all’insegna del coinvolgimento. “Musica in primo piano con la presenza di band che non hanno bisogno di presentazioni – dice l’assessore allo Spettacolo, Giansalvo Allù – senza, però, dimenticare l’apporto che ci arriverà anche attraverso la degustazione di prodotti tipici del territorio che ci consentiranno di trascorrere in maniera senz’altro più lieta le ore che ci divideranno dall’alba. Insomma, è stato predisposto, per questa notte bianca, un programma molto articolato. Ecco perché invitiamo tutti a partecipare e a vivere dei momenti di grande suggestione in una delle località rivierasche più suggestive del versante Sud-orientale della Sicilia. Sarà una festa di grande richiamo”.

Redazione