Attualità Scicli 22/08/2015 21:19 Notizia letta: 2979 volte

I magici racconti dell’arcobaleno di Anna Marino

Scoprire il mondo con la fantasia
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2015/i-magici-racconti-dellarcobaleno-di-anna-marino-500.jpg

Scicli - Come può un pomeriggio tetro e piovoso trasformarsi in un’avventura magica ed entusiasmante, in un intreccio di storie, di personaggi e mondi incantati che si materializzano davanti agli occhi degli spettatori del mondo più esigenti come i bambini? Semplice, con l’amore e la fervida fantasia della dolce e paziente mamma Annette, capace di creare per i suoi figli Peter e Lucy un mondo incantato, con racconti avventurosi di animali, regni incantati, fate e incantesimi, ognuno col suo grande e semplice insegnamento. Sono questi I magici racconti dell’arcobaleno di Anna Marino, una serie di brevi racconti nel racconto, fra mondo reale e mondi fantastici, regni e boschi incantati.
Coinvolgendo i bambini nei piccoli compiti domestici, mamma Annette esorcizza la loro paura del temporale con la storia del drago canterino; sensibilizza i suoi bambini sull’importanza del rispetto della natura, attraverso la storia della farfallina Francylalla; esorta all’obbedienza e al rispetto attraverso le marachelle del coniglietto Pepper e accompagna il rischiararsi del cielo dopo il temporale con la magica storia della creazione dell’arcobaleno ad opera di Leonardo, il pittore del cielo. I magici racconti dell’arcobaleno si inserisce, così, nel contesto letterario dedicato all’infanzia trasmettendo il prorompente entusiasmo di vivere della sua autrice e la sua passione per la scrittura di storie fantastiche a lieto fine che la Marino inventa per suo figlio e per tutti i bambini, unendo l’educazione alla lettura allo stimolo dell’immaginazione.
Con una dedica iniziale al figlio, Anna Marino estende a tutti i bambini l’augurio di non perdere mai la capacità si sognare, anche ad occhi aperti, e di cancellare con una invisibile spugna i momenti bui della sua vita grazie alla fantasia, perché la fantasia è il sale della vita che aiuta ad affrontare ogni avversità con grinta, coraggio - raccontando della principessa dal cuore impavido - e spirito d’avventura senza mai demordere, consapevoli del fatto che dopo il temporale ci sarà sempre uno splendido e luminoso arcobaleno ad accecare piacevolmente la nostra vista. Con semplicità e spontaneità I magici racconti dell’arcobaleno insegnano l’importanza di andare oltre le apparenze e non giudicare la diversità, ma di avvicinarsi alle persone per conoscerle a fondo; la gentilezza, l’altruismo e il valore dell’amicizia; insegnano a stare alla larga dall’invidia e l’ingordigia, che rendono aridi e soli, e l’importanza della cooperazione; insegnano il coraggio e la fiducia in se stessi, il non aver paura di mostrarsi per ciò che si è, con le proprie idee e i propri sogni; insegna il rispetto per le regole e l’assunzione delle proprie responsabilità e ricorda che non c’è cosa più bella e più preziosa al mondo della libertà e dell’amore incondizionato di e per la propria famiglia.
Con un bacio della buonanotte i piccoli sono liberi di planare fra i loro sogni, quegli stessi sogni che Anna Marino invita ad inseguire sempre perché sono una parte fondamentale di ognuno di noi e perché rappresentano quel bambino che è in noi e che va mantenuto sempre vivo attraverso un pizzico di sana ed ingenua fantasia.

Tiziana Di Gravina
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg