Cronaca Ragusa

Comisana operata al colon muore. Esposto contro il Civile

Aveva 69 anni

Ragusa - Operata al colon muore, al Civile di Ragusa. I familiari hanno presentato un esposto in Procura denunciando un caso di malasanità.

La signora M.C., comisana classe 1946, è deceduta mercoledì, all’ospedale Civile di Ragusa.

La donna si trovava dal 21 luglio, quando le era stata diagnosticata una “stenosi serrata del colon”.

Secondo i familiari, per evitare l’intervento chirurgico, era stata avviata una terapia farmacologica. Ma i medici avevano deciso comunque di effettuare l’intervento, il 29 luglio.

Già a distanza di due giorni dall’operazione, però, la signora ha cominciato ad accusare gravi problemi respiratori che man mano si sono aggravati al punto tale da costringere i medici ad intubarla. A nulla sarebbero valse le richieste dei familiari che hanno chiesto invano perché la donna avesse contratto una infezione ai polmoni nonostante fosse stata sottoposta ad un intervento all’intestino. Anche le stesse richieste di un trasferimento in un altro centro pneumologico sarebbero state puntualmente respinte dai sanitari, così come quelle del rilascio della cartella clinica mentre la donna era ancora ricoverata. Gli stessi familiari, a seguito della morte della donna, si sono quindi rivolti al legale ragusano per presentare un esposto alla Procura della Repubblica con il quale si chiede, oltre al sequestro della cartella clinica, anche la riesumazione del cadavere per l’effettuazione dell’autopsia in modo da chiarire sia la validità dell’operazione chirurgica alla quale la donna era stata sottoposta, sia l’eventuale correlazione tra l’intervento stesso e l’infezione contratta ed infine le ragioni del contagio con l’agente batterico.
 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif