Lettere in redazione Scicli 08/09/2015 09:31 Notizia letta: 2870 volte

I passaggi a livello di Scicli

Riceviamo e pubblichiamo
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-09-2015/1441697521-0-i-passaggi-a-livello-di-scicli.jpg&size=609x500c0

Scicli - Caro Direttore
Dal 1999 il mio paese, il nostro paese, è diventato famoso grazie al serial televisivo del commissario Montalbano. Ci è stata regalata anche una bella targa dall'UNESCO.
Da allora si sono incrementate le visite dei turisti.
Il paese, la zona, non erano e non sono ancora pronti per tale affluenza.
Il porto turistico di Marina di Ragusa è stato attivato. L'aeroporto di Comiso da poco tempo e pur con ancora vari problemi di connessione è stato finalmente messo in funzione.L' autostrada Siracusa-Gela rimane un sogno che doveva essere completato più di 40 anni fa (1972 d.C.). Le ferrovie danno un servizio di due littorine al giorno e solo nei giorni feriali. La figura del casellante e del capostazione si sono perse causa l'automatizzazione. Quando passa la littorina a volte, rimani incolonnato per 20 - 30 minuti. Lungo le tortuose strade contiamo molti passaggi a livello. Però ce ne sono due in particolare che mi danno enormemente fastidio:
il primo, il più importante è poco prima dell' ospedale, del pronto soccorso ed è chiaro a tutti che molte ambulanze, negli anni, ne sono rimaste intrappolate.
Ricordo e sicuramente ricordano chi ha più di 40 anni, che la rimozione di questo passaggio a livello era stato anche un cavallo di battaglia durante i comizi della buonanima del professor Angelo Aprile (Angelo Aprile, scrittore autore di una collana di libri sulla storia, feste e tradizioni della nostra citta' fu un politico e fondatore del partito: scudo crociato con questo segno vincerai);
il secondo è sulla Scicli-Sampieri, crea un dislivello che deve essere preso alla velocità di 5 km orari, ma questo lo sappiamo solo i residenti (ed ex residenti)...
E' vero che ci sono i cartelli che indicano il passaggio a livello, così come è vero che ci sono i cartelli che indicano di diminuire la velocità (noi siamo pieni di cartelli che indicano 30 Km/h anche dove puoi andare a 90 Km/h ).
Bene durante l'estate faccio questa strada quasi quotidianamente... e tutti i giorni c'è della calce sull' asfalto. Per il volo che subiscono le auto, salta almeno una coppa dell' olio al giorno.
Questo, oltre ad aver provocato una bella paura, arreca un danno economico e rovina 1-2 giorni di vacanza all'ignaro turista.
Ricordo che circa quattro anni fa una ragazza di Pozzallo è volata molto in alto, molto più in alto dell' immaginabile.
Questi due problemi sono storici e cozzano da sempre con ogni amministrazione che abbiamo avuto.
Se non si vuole risolvere il problema, possiamo almeno mettere un bel cartellone con su scritto "rallentare " sia in italiano che in inglese?

Giovanni Allibrio