Attualità Comiso 09/09/2015 19:12 Notizia letta: 1913 volte

Aeroporto, sindaco Spataro chiede lumi a Regione

Un milione 200 mila euro
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-09-2015/1441818795-0-aeroporto-sindaco-spataro-chiede-lumi-a-regione.jpg&size=500x500c0

Comiso - Il sindaco Filippo Spataro chiede chiarimenti alla Regione sulla corretta imputazione in bilancio del milione e duecento mila euro concesso al Comune per la copertura economica dei servizi ENAV fino all’inserimento dell’aeroporto “Pio La Torre” nel contratto di programma 2016/2018.

“Abbiamo chiesto al Dipartimento delle infrastrutture, della mobilità e dei trasporti, servizio 3 – spiega il primo cittadino – se, ai fini di una corretta impostazione di bilancio, il milione e duecento mila euro concesso dalla Regione per lo svolgimento dei servizi ENAV presso l’aeroporto di Comiso è da considerarsi un contributo regionale in favore del Comune quale socio pubblico di SOACO, oppure se con tale trasferimento la Regione ha inteso sostenere per intero i costi dei predetti servizi di torre. Nel caso in cui la Regione propendesse per la prima ipotesi – specifica Filippo Spataro – vorrà dire che il Comune potrà destinare detto importo al sostenimento dei costi per i servizi di torre limitatamente alla propria quota di partecipazione in Soaco (ossia per il 35%), mentre a carico di INTER SAC, socio privato di Soaco, rimarrebbe il sostenimento del restante 65% dei medesimi costi. Qualora la Regione propendesse per la seconda ipotesi - ha concluso il Sindaco – vorrà dire che la Regione, nel sostenere la copertura complessiva dei predetti costi attraverso il Comune, avrebbe agito quale Ente pubblico in sostituzione dello Stato nelle more dell’inserimento dell’aeroporto di Comiso nel contratto di programma 2016/2018.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif