Attualità Compleanno 10/09/2015 10:33 Notizia letta: 2702 volte

Camilleri: Ho un Montalbano in canna. VIDEO

Un romanzo nel cassetto
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-09-2015/1441874044-0-camilleri-ho-un-montalbano-in-canna.jpg&size=1197x500c0

Roma - "Un altro Montalbano lo scriverò: non posso abbandonarlo così".

A parlare è lo scrittore Andrea Camilleri, autore, tra i tanti altri, dei romanzi incentrati sulla figura del commissario Salvo Montalbano, da cui l'omonima serie tv Rai.

90 anni appena compiuti, lo scrittore è stato festeggiato nella serata di lunedì 7 settembre da amici e famiglia con una festa in strada, in via Asiago per l'esattezza, dove abita.

Nonno Andrea parla dei progetti che ha prima di invecchiare: "Al momento sono tre. Un racconto storico, su un caso di tortura dimenticato. Un libro su uomini e donne che con un gesto o una frase hanno prodotto qualcosa dentro di me: non persone illustri, ma gente comune. E ancora un Montalbano lo scriverò: non posso abbandonarlo così". 

Fiore letterario tardivo dalla fantasia sbrigliata, Andrea Camilleri ha iniziato la sua attività di narratore all'inizio della pensione di regista di sceneggiati Rai. 

Camilleri ha inventato il "siciliese", una lingua che è anche invenzione stilistica che si sottrae ai dettami sia della lingua nazionale che del dialetto vero, creando una Sicilia inesistente, ma resistente, quella del commissario Montalbano, una Sicilia rammemorata, che contiene dosi di realismo magico, una miscela segreta di mentalità arcaica e di azione contemporanea. 

4426271_1800 from Ragusanews on Vimeo.

Redazione