Attualità Ragusa 17/09/2015 17:17 Notizia letta: 2277 volte

I Taleh selezionati per il premio Targhe Tenco

Si svolgerà dal 22 al 24 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-09-2015/1442503117-0-i-taleh-selezionati-per-il-premio-targhe-tenco.jpg&size=554x500c0

Ragusa - Un prestigioso e gratificante risultato arriva per i Talèh, nota formazione siciliana di musica popolare. Il loro ultimo lavoro "Mistera" è stato infatti selezionato per l’importante premio “Targhe Tenco” che si svolgerà dal 22 al 24 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo. L'album della band ragusana risulta tra i 30 candidati selezionati su oltre millecinquecento per la sezione riservata ai cantautori “disco in dialetto”. Le “Targhe Tenco” sono un riconoscimento assegnato dal 1984 ai migliori dischi italiani di canzone d’autore usciti nel corso dell’annata (nel periodo che va dal 1° settembre al 31 agosto). A decretarne la vittoria non è il Club Tenco, organizzatore del premio, bensì un'ampia e rappresentativa giuria composta da circa 200 giornalisti musicali. Le sezioni sono cinque, di cui quattro riservate a cantautori (canzone, disco assoluto, disco in dialetto, opera prima) e una riservata a interpreti di canzoni non proprie. In una prima fase, una commissione di 20 giurati (che ruotano ogni anno) opera una selezione fra tutti i dischi usciti nell’annata, una trentina per categoria. L’intera giuria voterà poi liberamente all’interno dei titoli prescelti, esprimendo fino a tre preferenze per sezione. «Siamo molto soddisfatti - dice Vincent Migliorisi, produttore e autore dei Talèh, che la Targa Tenco come migliore opera prima l'ha già vinta nel 2012 con il cantautore Colapesce - Sappiamo quanto sia difficile raggiungere il gradino successivo della nomination nella rosa dei primi tre per categoria ma intanto ci godiamo questo prestigioso e qualificato riconoscimento che rappresenta una gratificazione per il minuzioso ed annoso lavoro di ricerca e di studio che sta alla base di questo album che affronta tematiche esoteriche e religiose legate alle superstizioni e ai riti magici della fitta tradizione popolare siciliana. Riconoscimento che arriva dall’l'Italia musicale e non la nostra città, poco attenta alle questioni culturali, ma a cui questo lavoro è interamente dedicato». I Talèh sono formati da Salvatore Dipasquale (voce, marranzano), Gianni Guastella (voce), Vincent Migliorisi (chitarre, mandolino, mandola, bouzouky, basso, percussioni, voce), Peppe Sarta (voce, fisarmonica), Andrea Chessari (tamburello, percussioni), Rino Taverna (basso, basso tuba). L’uscita dell’album “Mistera” è stata anticipata dal video del brano “Scunciuru”, presentato in anteprima sul sito web del quotidiano Repubblica, e visionabile all’indirizzo web https://www.youtube.com/watch?v=0ftcP2K5slo.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif