Attualità Ragusa

Turismo, a Ragusa si punta sulle scacce e su Mago Zurlì

Strategie di marketing inedite

Milano - E per finire, focacce, con Mago Zurlì.

Il Consorzio Ibleo per il Turismo ha trovato la chiave di volta del marketing territoriale: dopo il binomio Montalbano-Unesco, arriva quello “scacce-Mago Zurlì”.

L'ottantottenne Cino Tortorella, noto al grande pubblico per aver condotto indimenticabili edizioni dello Zecchino d'Oro insieme a Topo Gigio, sarà ospite del Consorzio Ibleo per il Turismo al Cluster Biomediterraneo ad Expo durante lo Speak Easy.

A condurre l’impegnativo talk, un altro volto televisivo, Mario Papa, già presidente del Distretto Turistico degli Iblei, poi dimessosi e oggi incaricato di fare il moderatore del convegno al retrogusto di cipolla e pomodoro.

L’imperdibile appuntamento è per il 2 ottobre alle ore 17, a Expo Milano, ed è stato pensato per parlare, insieme all'associazione onlus "Amici del Mago Zurlì", delle problematiche dell'obesità infantile.

Il turismo ibleo passa infatti attraverso i problemi dell’obesità, e Mago Zurlì ha la ricetta antiobesità nella bacchetta magica.

L'associazione, avvalendosi di una ricerca statistica, ha riscontrato che i bambini italiani sono i più obesi d'Europa.
Un problema sociale che l'associazione porterà ad Expo grazie anche alla realizzazione di un film ideato insieme a Cino Tortorella che si intitola S.O.S., acronimo di Save our sons (salvate i nostri figli).

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1510733031-3-citroen.jpg

Come salvare i nostri figli dall’obesità? Con i poteri magici della scaccia: cipolla e pomodoro, cipolla e ricotta, melanzana e pomodoro. 

Chi organizza?

Ma il Citur!, il Consorzio Ibleo per il Turismo.

Non si esclude un’apparizione a sorpresa di Topo Gigio.
 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif