Cronaca Modica 18/09/2015 12:51 Notizia letta: 2065 volte

Lo spacciatore del centro storico

E' un tunisino
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-09-2015/1442573542-0-lo-spacciatore-del-centro-storico.jpg&size=431x500c0

Modica - Nell’ambito dell’attività di contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel territorio modicano, nel tardo pomeriggio di ieri la Polizia ha tratto in arresto il tunisino per HEBALI Hichem, di anni 43, proveniente dal nord Italia e da qualche tempo domiciliato in questo comune, dove aveva avviato la sua illecita attività di spaccio.
La nuova presenza dello straniero a Modica non sfuggiva però all’occhio vigile della Polizia che già da tempo monitorava alcune zone del centro storico di Modica, notoriamente luogo di ritrovo tra giovani assuntori. Tra queste anche la zona del centro storico del quartiere del “SS. Salvatore”, ove nell’ultimo periodo era stato notato un via vai di giovani.
Da ciò ne scaturiva un’attività investigativa finalizzata ad infrenare l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e riportare la serenità tra i residenti del quartiere, che proprio nel pomeriggio di ieri ha dato i suoi frutti.
Infatti, i servizi di appostamento predisposti consentivano alla Polizia di notare nel quartiere “ SS. Salvatore”, un giovane che passeggiava nervosamente, facendo subito sorgere il sospetto che stesse proprio aspettando il suo fornitore.
I sospetti degli investigatori si concretizzavano da li a poco quando da un vicoletto vedevano sopraggiungere il tunisino HEBALI Hichem. Quest’ultimo, non appena si accorgeva della presenza della Polizia, tentava subito di darsi alla fuga tra le viuzze del quartiere, cercando nel contempo di disfarsi dello stupefacente che possedeva, gettandolo per terra.
Dopo un breve inseguimento i poliziotti riuscivano a bloccare lo straniero che, perquisito, veniva anche trovato in possesso di denaro in banconote di piccole taglio, ritenuto provento della sua illecita attività di spaccio, che assieme allo stupefacente veniva posto in sequestro.
Per i fatti accertati e le responsabilità penali acclarate, HEBALI Hichem veniva dichiarato in stato di arresto e, giuste disposizioni del P.M. di Turno Dottoressa Serena La Placa, lo stesso veniva posto in regime di arresti domiciliari.
Continua incessante l’attività di controllo del territorio da parte della Polizia, finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare riguardo al fenomeno dello spaccio di stupefacenti al fine di limitarne il consumo tra i giovani modicani.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg