Cronaca Ragusa 23/09/2015 11:14 Notizia letta: 4753 volte

El Mortada e Iacono, spacciatori

Nel centro storico
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-09-2015/el-mortada-e-iacono-spacciatori-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-09-2015/1442999771-1-el-mortada-e-iacono-spacciatori.jpg&size=375x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-09-2015/el-mortada-e-iacono-spacciatori-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-09-2015/1442999771-1-el-mortada-e-iacono-spacciatori.jpg

Ragusa - I carabinieri della compagnia di Ragusa hanno condotto ieri un’operazione contro lo spaccio di droga nel centro di Ragusa superiore con l’ausilio del cane antidroga giunto da centro CC cinofili di Nicolosi.
Da qualche giorno i militari della radiomobile avevano osservato un pericoloso via vai di personaggi noti tra piazza San Giovanni, specie sotto il portico del palazzo degli uffici comunali, e via Roma dal lato esterno, la parte che poi porta alla “rotonda”. In passato i carabinieri già avevano operato diversi arresti nella zona e la situazione sembrava ritornata alla normalità. Evidentemente lo scemare della bella stagione ha portato gli spacciatori a risalire dal mare verso i monti, seguendo la migrazione dei ragusani che, chiuse le seconde case a Marina, sono risaliti in città.
Una dozzina di carabinieri in abiti civili e in uniforme si sono concentrati nella zona controllando i veicoli in transito con il cane antidroga. Tre persone avevano droga nell’auto, una ragusana, un giarratanese e una chiaramontana. Piccole dosi di hashish o spinelli già confezionati che hanno portato i CC a segnalarli al prefetto per detenzione di droga per uso personale e a ritirar loro le patenti di guida seduta stante.
Nel frattempo alcuni militari in borghese erano intenti a osservare i movimenti in piazza, sotto i portici, e hanno notato un giovane di carnagione olivastra mettere qualcosa in una fioriera. Subito intervenuti, lo hanno bloccato e perquisito, nella fioriera hanno trovato un pacchetto di sigarette stropicciato con all’interno diversi pezzi di hashish per un peso complessivo di undici grammi. Jaouad El Mortada, marocchino ventenne nullafacente titolare di carta di soggiorno e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e sottoposto agli arresti domiciliari.
Poco dopo, l’intuito di un capo equipaggio ha portato a un altro controllo di un veicolo sospetto fermo a bordo strada, una Fiat Punto, con due giovani a bordo intenti a confabulare. Tale auto era stata notata altre volte prima e quindi, sebbene i due giovani fossero incensurati, i militari hanno avviato una minuziosa perquisizione che ha portato a trovare un grosso pezzo di hashish addosso a uno e tre grammi di marijuana addosso all’altro. Quest’ultimo è stato segnalato al prefetto per detenzione di stupefacenti per uso personale. Il conducente, proprietario del pezzo di hashish di trentatré grammi è stato arrestato per spaccio di droga. Carmelo Iacono, 21enne incensurato ragusano, dopo i rilievi foto-dattiloscopici è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
L’attenzione dei carabinieri, sia della Compagnia di Ragusa che di quelle distaccate di Modica e Vittoria, è massima sulla questione droga che appare nell’ultimo periodo non solo riprendere vigore ma anche cambiare le piazze di spaccio. Sotto il coordinamento del comando provinciale carabinieri di Ragusa e del suo nucleo investigativo, i carabinieri delle compagnie iblee sono seriamente intenzionati a infliggere nuovi colpi al traffico di stupefacenti in provincia.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg