Attualità Ragusa 26/09/2015 21:14 Notizia letta: 3760 volte

Festiwall fa diventare Ragusa museo a cielo aperto

Instragramers all'opera
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-09-2015/festiwall-fa-diventare-ragusa-museo-a-cielo-aperto-500.jpg

Ragusa - FestiWall volge al termine: dopo le mille presenze registrate al concerto di venerdì sera, i cinque artisti Pixel Pancho, Moneyless, Millo, Daniel Eime e Natalia Rak hanno firmato i loro lavori e deposto i pennelli, lasciando alla città di Ragusa il suo primo, bellissimo, museo a cielo aperto.
Spazio dunque all'ultimo evento: appuntamento domenica 27 con il pic nic urbano in piazza San Giovanni, momento di vera crescita civica cui prenderanno parte membri della Giunta comunale, giuristi e docenti per discutere dell'utilizzo degli spazi pubblici.

«L'iniziativa - ha dichiarato Stefania Campo, assessore alla cultura del Comune di Ragusa, è stata sposata e sostenuta dall'intera Giunta Comunale, i cui membri hanno infatti manifestato il proprio apprezzamento andando a vedere le opere nel corso della loro realizzazione: il primo a muoversi è stato proprio il sindaco Federico Piccitto. L'incontro di domenica, prenderà spunto dalla presentazione di "Graffiti. Poetiche della rivolta", il libro del professor Faletra dell'Università di Palermo, che introdurrà anche il rapporto che c'è tra questo tipo di arte e la città, e la collaborazione tra pubblico e privato. Incontreremo tutte le associazioni di Ragusa, tutte invitate all'evento, per discutere con loro del rapporto fra l'inserimento dell'opera in città, e per parlare del bene comune. Argomento, questo, che è già stato affrontato in commissione da consiglieri di maggioranza e di opposizione, interessati a mìnormare i rapporti tra cittadino e amministrazione per snellire le pratiche realative al bene pubblico. Ragusa è molto predisposta a questo c'è una buona collaborazioone cion associazione ma non è ancora normata. Normando questo aspetto si mette nelle condizioni qualsiasi cittadino di poter operare per la propria città a beneficio di tutti».

Collateralmente al festival nasce poi anche la collaborazione con la community degli Instagramers ragusani, i quali sceglieranno e rilanceranno, tra tutte le immagini postate online con gli hashtag #festiwall e #igersragusa, il loro #bestoftheday quotidiano.

Alzate lo sguardo, che c'è FestiWall.
Il festival, organizzato da Extempora e da S/Oggetti Negativi, è patrocinato dal Comune di Ragusa ed è supportato da COLOR'S di Leggio Ferramenta e Colori, Russo Noleggi, Banca Agricola Popolare Di Ragusa, TD Car, Cora Banche, Mangiabove Guest House, Ottica Spoto, Despar Sicilia, Prima Classe, Agenzia Groupama di Flaccavento Snc, Siet, Yblon, Birrificio Alveria, Birrificio EPICA, Birrificio SUD EST e Delposto.it.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg