Attualità Chiaramonte Gulfi 03/10/2015 21:17 Notizia letta: 2911 volte

Un angolo di Chiaramonte per i giovani scomparsi

Un'iniziativa della protezione civile
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-10-2015/un-angolo-di-chiaramonte-per-i-giovani-scomparsi-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-10-2015/1443900247-1-un-angolo-di-chiaramonte-per-i-giovani-scomparsi.jpg&size=498x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-10-2015/1443900247-2-un-angolo-di-chiaramonte-per-i-giovani-scomparsi.jpg&size=944x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-10-2015/un-angolo-di-chiaramonte-per-i-giovani-scomparsi-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-10-2015/1443900247-1-un-angolo-di-chiaramonte-per-i-giovani-scomparsi.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-10-2015/1443900247-2-un-angolo-di-chiaramonte-per-i-giovani-scomparsi.jpg

Chiaramonte Gulfi - “I vostri nomi sono scritti nel vento, il nostro amore nella pietra”. E’ questa la frase che i volontari della protezione civile “Gruppo Alfa” di Chiaramonte ha voluto dedicare ai giovani compaesani che, purtroppo, non ci sono più. Il Gruppo Alfa, infatti, ha deciso di ripulire a titolo personale e gratuito un angolo del paese montano che era ormai abbandonato a sé stesso e che si trova in via Fontana, nei pressi della struttura denominata ex condotta agraria. I volontari lavorano alla sistemazione dell’angolo da metà giugno: hanno iniziato, infatti, col ripulire tutta la zona da sterpaglie e immondizia e, successivamente, hanno ripristinato il muro di pietra viva, messo l’impianto di illuminazione, sistemato una piccola aiuola e inciso una targa a perenne memoria dedicata ai giovani che non ci sono più. Il presidente del Gruppo Alfa, Giuseppe Bellio, spiega: “Abbiamo riempito tre camion di immondizia e sterpaglie, ma soprattutto di bottiglie vuote di birra. Tutto il lavoro è stato fatto da noi, mentre il Comune ha donato l’illuminazione”. Alla cerimonia erano presenti il sindaco Vito Fornaro che ha dichiarato: “E’ un valore aggiunto per la nostra comunità dedicare un angolo a tutti i giovani del paese che non sono più con noi. E’ un gesto nobilissimo. Il Gruppo Alfa è il cuore della nostra città”. Oltre ai volontari di Chiaramonte era presente anche un gruppo di volontari da Mineo, frate Antonino per la benedizione, gli assessori Salvatore Vargetto e Christian Schembari e la confraternita di San Vito.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg