Cronaca Comiso 20/10/2015 13:57 Notizia letta: 2329 volte

Rumeno tenta furto, ma viene bloccato dalla vittima

Cercava di portar via un barbecue
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-10-2015/1445333335-0-rumeno-tenta-furto-ma-viene-bloccato-dalla-vittima.jpg&size=690x500c0

Comiso - Tenta un furto in un’abitazione di via Farini a Comiso, ma la vittima riesce a bloccarlo in tempo e a chiamare la polizia. E’ stato denunciato dagli agenti del Commissariato C.V., nato nel ’74, rumeno senza fissa dimora e sprovvisto di documenti, accusato di furto aggravato in concorso e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Intorno alle ore 5.30 del mattino di ieri, una donna ha segnalato al 113 che suo marito aveva scoperto e bloccato un ladro. Una pattuglia si è recata in immediatamente in via Farini e i due coniugi hanno spiegato di aver sentito rumori provenire dalla strada e lì hanno visto un uomo intento a rubare oggetti di loro proprietà, alcuni dei quali già riposti sul manto stradale, oggetti custoditi all’interno del cassone posteriore di un veicolo fuori uso, adibito come deposito, parcheggiato in via Farini a pochi metri dalla loro abitazione. Immediatamente, la vittima del furto ha bloccato l’uomo mentre sua moglie chiamava il 113.
I poliziotti, dopo la perquisizione, hanno trovato nella tasca posteriore destra dei pantaloni indossati un coltello, poi sottoposto a sequestro con atto a parte. C.V. ha ammesso che stava cercando di rubare gli oggetti custoditi nel cassone del veicolo: un barbecue in ferro, un motorino per l’acqua ed un modesto quantitativo di fili guainati in gomma, avente l’anima in rame. La vittima, che è solita recuperare materiale ferroso da vendere agli sfasci, ha riferito che tutti gli oggetti presenti nel cassone erano stati da lui trovati nelle vicinanze dei cassonetti dei rifiuti e comunque sempre in stato di abbandono, e lamentava inoltre la mancanza di altri oggetti recuperati e custoditi all’interno del suo mezzo e che erano spariti. C.V. ha riferito di essere stato da solo e ha aggiunto che al momento era ospitato da un suo connazionale, ma non ha saputo fornire un indirizzo né le generalità, dando sempre versioni contraddittorie. L’uomo è stato portato in Commissariato, mentre la vittima è stata invitata a sporgere regolare denuncia. Attualmente, il rumeno è indagato per tentato furto aggravato in concorso e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif