Cronaca Chiaramonte Gulfi 26/10/2015 14:14 Notizia letta: 2944 volte

30 mila euro di refurtiva, fra le auto

Scoperta dai carabinieri
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-10-2015/30-mila-euro-di-refurtiva-fra-le-auto-500.jpg

Chiaramonte Gulfi - 30mila euro di refurtiva recuperata fra autovetture, materiale per l’edilizia e l’agricoltura, oltre a tre persone denunciate a piede libero aver rubato 400 chili di uva. L’accusa è di furto aggravato. Sono questi i risultati dei Carabinieri di Vittoria che hanno monitorato il territorio di Chiaramonte. I tre pregiudicati denunciati in stato di libertà sono originari di Comiso: D.P.E., 53enne, V.G. e V.J., entrambi 34enni, sorpresi in Contrada Coffa a bordo di una Nissan carica di oltre 400 chilogrammi di uva, rubata in un’azienda agricola chiaramontana: la merce è stata subito restituita all’imprenditore, mentre i i tre sono stati denunciati a piede libero con contestuale proposta della misura del foglio di via obbligatorio. Sempre nel corso della nottata, i Carabinieri hanno rinvenuto due mezzi in Contrada Passione-Mondello, occultati tra la fitta vegetazione: si tratta di una Fiat Uno e di una Fiat Brava, entrambe risultate oggetto di furto, perpetrato lo scorso settembre a Vittoria, e con targhe contraffatte. Sono state sottoposte a sequestro penale e su di esse sono in corso accertamenti tecnici specifici. I militari hanno poi scoperto tra la fitta vegetazione, abilmente occultati, materiale e attrezzi vari per l’edilizia e l’agricoltura: gruppi di continuità, motori per l’irrigazione delle serre, pompe d’acqua elettriche e manuali, trapani e saldatrici, seghe elettriche e cesoie. Un vero e proprio “tesoretto” del valore complessivo di oltre 30.000 euro che era stato sottratto, nei giorni scorsi, ad alcuni imprenditori del vittoriese. Tutto il materiale, preventivamente riconosciuto, è già stato restituito ai legittimi proprietari. Le indagini, suscettibili di ulteriori sviluppi e tuttora in corso, stanno proseguendo a cura dei Carabinieri di Chiaramonte Gulfi, territorialmente competenti.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg