Attualità Musica 27/10/2015 13:45 Notizia letta: 1230 volte

Gigi d'Alessio a Monaco di Baviera

Malaterra
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-10-2015/1445948328-0-gigi-d-alessio-a-monaco-di-baviera.jpg&size=685x500c0

Prosegue il Malaterra World Tour di Gigi D'Alessio, tour mondiale che porta in giro la canzone napoletana insieme all'immagine della Regione Campania che sembra tra le istituzioni pubbliche più accorte sul campo della sicurezza alimentare nonostante il grave problema noto come Tera dei Fuochi.

Ieri un'altra tappa del programma: a Monaco di Baviera la presentazione e proiezione del docufilm “Malaterra” del cantante napoletano Gigi D’Alessio. L’appuntamento si è svolto presso la Millerzimmer della Künstlerhaus di Monaco. In sala era presente lo stesso Gigi D’Alessio che ha potuto così presentare il progetto malaterra.
Il documentario racconta il viaggio del cantautore partenopeo nella cosiddetta “Terra dei Fuochi” attraverso i suoi paesaggi e problematiche. Presentato in anteprima alla 61esima edizione del Taormina Film Fest 2015 il reportage è diretto da Sergio Rubino e Ambrogio Crespi. “Malaterra” è un vero e proprio “affresco” dei luoghi identificati e sottratti alle coltivazioni. Non mancano i racconti dei protagonisti: storie di coraggio e di impegno civile. “Malaterra” racconta, infatti, la realtà di spezzoni del territorio campano venuta alla ribalta anche grazie all’impegno della società e alla dedizione delle forze dell’ordine. Ma è anche il viaggio di ritorno a casa di un’artista, il cui cuore batte da sempre allo stesso ritmo di quello della sua gente. La colonna sonora è curata dallo stesso Gigi D’Alessio e contiene il brano, intitolato appunto “Malaterra”, i cui proventi saranno donati per sette anni a favore di iniziative sul territorio. Il 14 ottobre è partito da Lugano il tour mondiale di Gigi D’Alessio mentre il 16 ottobre è uscito il suo nuovo album “Malaterra”. “Malaterra” è quindi una canzone, un album, un tour e un docufilm. L’obiettivo del cantante è quello di riportare l’attenzione sulla problematica della Terra dei Fuochi in Italia e all’estero e farsi promotore delle eccellenze campane, sua terra d’origine.

Gigi D'Alessio è tra gli interpreti della musica napoletana più conosciuti ed apprezzati al mondo. Da pochi giorni è partito il Malaterra Tour che fa parte del progetto Malaterra, ideato e sviluppato in collaborazione con #CampaniaSicura. Il Malaterra tour toccherà alcune delle più importanti città europee: Marsiglia, Londra, Zurigo, Francoforte; Monaco, Parigi, Bruxelles, Colonia. La scaletta dei concerti comprenderà alcuni dei classici napoletani, canzoni conosciute in tutto il mondo che faranno parte del prossimo progetto discografico di D’Alessio. Nel corso dei concerti evento, non mancherà uno spazio dedicato al demarketing dei prodotti agroalimentari campani e all’impegno necessario a combattere la realtà “della terra dei fuochi”. Ad ogni tappa Gigi D’Alessio presenterà il docufilm “Malaterra”, in cui l’artista si fa promotore delle eccellenze campane attraverso un vero e proprio reportage nella sua terra d’origine. Dopo la parte Europea il tour raggiungerà nel 2016 Stati Uniti, Canada, Sud America, Brasile, Australia, Cina e Giappone.

www.malaterra.it

#campaniasicura #malaterra #gigidalessio #malaterradocufilm

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg