Attualità Ragusa

Il Tribunale di Ragusa in attesa di Panebianco

Sarà presidente della sezione penale

Ragusa - L’insediamento del nuovo presidente della sezione penale del Tribunale di Ragusa, Vincenzo Panebianco, è slittato al primo dicembre. Il CSM, infatti, ha provveduto alla nomina del nuovo presiedente ma il magistrato, in arrivo da Siracusa, ha chiesto il ritardo possesso per definire alcuni procedimenti ancora in corso. Il giudice Tamburini, dunque, resterà un altro anno in servizio e andrà in pensione nel 2016. Il 23 novembre è previsto l’insediamento di tre nuovi togati in tribunale e di tre sostituti in procura: all’organico, dunque, mancherà solo uno dei 26 togati previsti, mentre la procura avrà tutti e 10 i magistrati. La situazione ai vertici, comunque, potrebbe cambiare: il presidente della sezione civile, Salvatore Barracca, ha presentato domanda per la presidenza della corte d’appello di Catania. Il procuratore Carmelo Petralia e l’ex procuratore di Modica Francesco Puleio, hanno presentato domanda per il posto di procuratore capo di catania e per la nomina ad avvocato generale di corte d’appello a Catania. L’ex coordinatore della sezione penale, Guglielmo Trovato, ha presentato domanda al ruolo di preseidente di sezione al tribunale di Caltagirone. Infine, l’attuale sostituto procuratore Puleio ha presentato istanza anche per il ruolo di procuratore aggiunto di Catania. Certo, non è detto che tutte le istanze verranno accettate. Al momento l’organico del tribunale è composto da otto giudici per il penale e da 12 per la sezione civile.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif