Attualità Scicli 31/10/2015 19:28 Notizia letta: 2975 volte

Un calice infiorato brinda a Rubino

Come le bardature di San Giuseppe
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-10-2015/1446316193-0-un-calice-infiorato-brinda-a-rubino.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-10-2015/1446316193-1-un-calice-infiorato-brinda-a-rubino.jpg&size=333x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-10-2015/1446316193-0-un-calice-infiorato-brinda-a-rubino.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-10-2015/1446316193-1-un-calice-infiorato-brinda-a-rubino.jpg

Scicli - Iniziata la terza edizione di “Rubino”, l’evento che convoglia a Scicli oggi e domani gli operatori e gli appassionati di vino, enogastronomia, buon cibo, tradizioni e riscoperta dei sapori di una volta, ma anche arte contemporanea. Ed è stata proprio un’inaspettata installazione artistica, apparsa a sorpresa sulla barocca via Mormina Penna, ad accogliere questa mattina i primi visitatori accorsi alla manifestazione organizzata dall’associazione culturale S.E.M. | Spazi Espressivi Monumentali. E’ “Ghènesis”, il calice infiorato che si erge a simbolo di rigenerazione e di buon auspicio. Principio di creazione e rinascita. Un canto alla terra. È ciò che esprime l’opera ideata dagli artisti Sasha Vinci e Maria Grazia Galesi, realizzata in stretta collaborazione con i bardatori del gruppo Le Milizie e dedicata all’evento “Rubino” 2015. Ispirato dall'amore e dalla passione per la storica festa popolare, “la Cavalcata di San Giuseppe”, il gruppo Le Milizie ha creato bardature innovative che diventano un'esaltazione di simbologia e sacralità, un omaggio alla memoria culturale e folkloristica della città di Scicli. Il gruppo Le Milizie è stato costituito nell'aprile del 2014, dall'unione di due squadre di bardatori che negli anni hanno partecipato attivamente a diverse edizione della festa, ottenendo ottimi risultati ed un lodevole apprezzamento da parte del pubblico. La denominazione del gruppo trae origine dalla contrada "Convento delle Milizie", territorio nel quale vivono la maggior parte dei componenti. Il gruppo Le Milizie, composto da Danilo Gentile, Davide Gentile, Yuri Lutri, Angelo Musso, Claudio Nifosì, Giuseppe Occhipinti, Simone Occhipinti, Gaetano Scribi, Gianni Scribi, Guglielmo Scifo, Lorenzo Sgarano, Gianni Vaccaro, vanta la collaborazione con l'artista Sasha Vinci, ideatore dei disegni che diventano un'esplosione cromatica floreale di forme e figure. Intanto la manifestazione è già entrata subito nel vivo. I visitatori hanno già iniziato da questa mattina a perdersi tra gli itinerari della mostra mercato dei vini all’interno dei vari palazzi nobiliari del centro storico, fruibile con ingresso libero oggi e domani dalle ore 11 alle ore 21. L’occasione per poter anche visitare i palazzi nobiliari che ospitano l’evento come nel caso di Palazzo Bonelli-Patanè, Palazzo Favacchio, Site Mill, Palazzo Busacca, Antica Farmacia Cartia, Museo della Cucina Iblea ed altri luoghi allestiti con l’esposizione di vini, artigianato e prodotti agroalimentari. Alle ore 16, sia oggi che domani domenica, presso il caffè Letterario Brancati partono gli Incontri Di Vini, lezioni di tecnica di degustazione che si susseguiranno ogni ora fino alle ore 20 (ingresso € 5). Il momento dedicato ai sapori della tradizione vedrà oggi alle ore 18 a Palazzo Busacca “La Carta dei Sapori: il pomodoro”, degustazione guidata di prodotti tipici ad ingresso gratuito a cura di Casa Morana. “Emozioni del vino” è invece un viaggio con degustazioni multisensoriali tra suoni, immagini, arte e vino a cura del sommelier Camillo Privitera, presidente Ais Sicilia. L’appuntamento è stasera alle 20 a Palazzo Busacca (€ 15). Alle ore 21 iniziano nei ristoranti partner di Rubino le cene con i produttori, con la preparazione di pietanze da accompagnare alla scoperta di ottime cantine di Sicilia. Una performance artistica e sonora a cura di Site Specific vestirà di nuovi suoni Site Mill – Mulino di San Nicolò, stasera alle ore 22.
Dopo la consueta apertura della mostra-mercato dei vini dalle ore 11, domani, domenica 1 novembre, alle ore 12 il pubblico potrà assistere presso Palazzo Busacca al “Wine and Cooking Show”, la degustazione di vini in abbinamento a finger food preparati sul momento, con il presidente Ais Sicilia Camillo Privitera e lo chef Luca Giannone (€ 15). Altro evento dedicato atteso, in programma domani alle ore 18, è “Cibo e Medicina – fra antichi rimedi e ricette popolari: l’uva e il vino”, a cura dell’associazione Tanit Scicli in collaborazione con il dott. Guglielmo Cartia, presso Palazzo Busacca. Ogni incontro è incentrato su un prodotto tipico dell’area sciclitana, tutti i suoi usi attraverso la storia, la farmacopea, l’erboristeria e l’enogastronomia, passando anche per cultura ed economia. Sempre domani 1 novembre, alle ore 19 presso Palazzo Busacca, alla presenza dell’autore, verrà presentato il libro fotografico “Vino e gente dell’Etna” di Armando Rotoletti. Alle ore 20 a Site Mill – Mulino di San Nicolò, si terrà invece la prima edizione del Premio Rubino 2015, Concorso enologico a cura di Lorenzo Giannone, sommelier Fisar. Alle 21 ripartiranno invece le cene “A tavola con il produttore”, dove i produttori dei vini presenteranno le loro etichette in abbinamento al menù concordato con lo chef, interagendo con il pubblico presente. È richiesta la prenotazione sia per gli eventi gratuiti che per le iniziative a pagamento, chiamando il numero 3885774713, scrivendo a sem.scicli@gmail.com, o recandosi direttamente in uno degli info point dislocati in città presso Palazzo Busacca, Palazzo Favacchio, Reali Sicilie, reception Albergo Diffuso (Millennium).

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg