Giudiziaria Vittoria 01/11/2015 14:18 Notizia letta: 7 volte

Nomina Piccione, assolti Nicosia e Sulsenti

Per prescrizione
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-11-2015/1446383981-0-nomina-piccione-assolti-nicosia-e-sulsenti.jpg&size=1102x500c0

Ragusa - E' finito con l'assoluzione per avvenuta prescrizione il processo contro i sindaci di Pozzallo e Vittoria, Giuseppe Sulsenti e Giuseppe Nicosia, in carica nel gennaio 2008, accusati di abuso d'ufficio. Alle 12 di ieri, dopo una breve camera di consiglio, il Tribunale collegiale di Ragusa ha dichiarato, infatti, il non luogo a procedere per avvenuta prescrizione, così come richiesto dal pubblico ministero, Alessia La Placa. Il collegio difensivo, che comprende gli avvocati Gianluca Gulino e Pietro Rustico, aveva chiesto l'assoluzione con formula piena per tutti gli imputati. Sotto processo c'erano anche Giampiero Bella, segretario generale e dirigente del Comune di Pozzallo e Giovanni Modica, direttore generale e dirigente dell'ente, entrambi difesi dall'avvocato Piero Rustico; Giuseppe Piccione, difeso da Gianluca Gulino, ritenuto beneficiario di un presunto ingiusto vantaggio patrimoniale quale comandante della Polizia Municipale di Vittoria ed a scavalco anche a Pozzallo. A difendere Nicosia Maurizio Catalano e Anna Iachella, mentre Sulsenti era difeso da Ignazio Galfo ed Enzo Galazzo. La vicenda risale al 9 luglio 2007 quando Sulsenti affidò a Piccione l'incarico, a scavalco, per la durata di 6 mesi. L'incarico fu poi prorogato per altri sei mesi nel gennaio del 2008. Secondo l'accusa il Comune di Pozzallo non poteva assumere un altro dirigente a tempo determinato perchè aveva già superato il limite del 5% previsto dal regolamento comunale.

Redazione