Cronaca Pozzallo 07/11/2015 19:15 Notizia letta: 8758 volte

Padre e figlio, ladri del Gruppo Inventa

Antonio Vincenzo Minutolo e di suo figlio, 18 anni.
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2015/1446920163-0-padre-e-figlio-ladri-del-gruppo-inventa.jpg&size=891x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2015/1446920633-1-padre-e-figlio-ladri-del-gruppo-inventa.jpg&size=361x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2015/1446920163-0-padre-e-figlio-ladri-del-gruppo-inventa.jpg&size=891x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2015/1446920633-1-padre-e-figlio-ladri-del-gruppo-inventa.jpg

Siracusa - Avevano commesso un furto nei giorni scorsi ai danni del gruppo Inventa di Ragusa, impossessandosi di vari elettrodomestici. Ieri sera i ladri sono stati trovati e arrestati dai carabinieri.

Si tratta del quarantacinquenne Antonio Vincenzo Minutolo e di suo figlio, 18 anni. Ma, nel corso del blitz in un capannone a Passo Martino che ha consentito di recuperare gli elettrodomestici, del valore di quasi 100 mila euro, sono stati trovati altri numerosi prodotti rubati.

All’interno del casolare, infatti, sono stati ritrovati 50 pacchi di prodotti dolciari, per un valore di circa 10 mila euro, rubati due notti fa alla “Falanga Pasticceria Sicilia”. A questi, si aggiungono anche un Fiat Iveco, sparito lo scorso 21 ottobre dall’azienda agricola “Mastro Diego”; un autocarro della Renault rubato lo scorso 27 ottobre a Mazzarrone; un secondo Fiat Iveco, sottratto alla Edil Tecnica il 28 ottobre; oltre 300 chili di cavi elettrici; una pistola a salve modificata in arma da fuoco calibro 9.

Adesso gli arrestati sono rinchiusi nel carcere di Cavadonna a Siracusa.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif