Cronaca Comiso 09/11/2015 11:28 Notizia letta: 2667 volte

Ai domiciliari, ma ruba casse di alcolici

Un libico 32enne
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-11-2015/1447064939-0-ai-domiciliari-ma-ruba-casse-di-alcolici.png&size=366x500c0

Comiso - Una persona arrestata e 15 denunciati. I Carabinieri di Vittoria, inoltre, hanno sequestrato 8 veicoli per mancanza di copertura assicurativa e recuperato refurtiva per un valore totale di 10 mila euro. I controlli sono stati effettuati nel territorio della giurisdizione, ovvero Acate, Comiso, Vittoria e Scoglitti. A Comiso, è stato arrestato un pregiudicato libico, Aiman Jelloul, 32 anni, evaso dagli arresti domiciliari a Ragusa e beccato invece a rubare da una rosticceria diverse casse di alcolici, dileguandosi poco dopo. Una volta individuato dai Carabinieri ed eseguiti in Banca Dati, il libico è risultato sottoposto agli arresti domiciliari e quindi in flagranza di evasione. L’uomo ha cercato allora di fuggire colpendo i militari operanti ma è stato subito bloccato. Condotto nella caserma di via Sciascia, al termine delle formalità di rito, il 32enne è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Ragusa, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea, nella persona del dott. Rota, dinanzi al quale dovrà rispondere dei reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, evasione e furto: la refurtiva, del valore totale di 1000 euro, preventivamente riconosciuta, è già stata restituita. Sempre a Comiso, I Carabinieri, hanno denunciato 3 rumeni per ricettazione in concorso, sorprendendoli con diversi prodotti per la casa e per la persona, cosmetici, profumi, detersivi e oggetti vari per la pulizia e l’igiene, trafugati in un negozio del centro: si tratta di M.C., 23enne, L.G., 38enne, e B.L., 21enne. La refurtiva, del valore complessivo di oltre 5.000 euro, è stata restituita alla proprietaria. Inoltre, il controllo alla circolazione stradale ha consentito di sorprendere un tunisino di 34 anni, E.S., alla guida di un motorino, privo di patente e di copertura assicurativa. Ad Acate, invece, i Carabinieri della locale Stazione hanno “pizzicato” ben 5 persone alla guida dei rispettivi mezzi privi della patente di guida e senza copertura assicurativa: i veicoli sono stati sequestrati, mentre chi era alla guida denunciato. Un’altra persona, un tunisino di 32 anni, B.B.M., è stata deferita in stato di libertà per un tentato furto ai danni di un’abitazione di Contrada Dirillo. Nella frazione di Scoglitti i Carabinieri, a seguito di alcune perquisizioni domiciliari in località Costa Esperia e hanno recuperato un motociclo MBK Booster e una bicicletta di marca Torpado, entrambi oggetto di furto e del valore complessivo di oltre 4.000 euro: 3 rumeni insospettabili sono stati denunciati a piede libero. A Vittoria, infine, un altro rumeno, V.I., 46enne, è stato deferito in stato di libertà per ricettazione, poichè trovato alla guida di un motorino Piaggio Liberty risultato rubato lo scorso luglio. Un uomo, invece, originario del luogo, F.S. di 25 anni, è stato trovato in violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di P.S. cui era sottoposto, poiché trovato in compagnia di altri pregiudicati.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif