Attualità Pozzallo 16/11/2015 14:10 Notizia letta: 4 volte

Pozzallo in blu contro il diabete

In piazza Municipio
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-11-2015/pozzallo-in-blu-contro-il-diabete-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-11-2015/1447672820-1-pozzallo-in-blu-contro-il-diabete.jpg&size=749x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-11-2015/pozzallo-in-blu-contro-il-diabete-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-11-2015/1447672820-1-pozzallo-in-blu-contro-il-diabete.jpg

Pozzallo -  I cittadini in “Blue Light” si sono uniti sabato sera a Pozzallo contro il diabete nell’ambito della Giornata Mondiale del Diabete celebrata in tutto il mondo sabato 14 Novembre 2015 dall’International Diabetes Federation (IDF). L’evento si è svolto in Piazza Municipio “G. La Pira” con l’Open Meeting voluto dalla Helios Med Onlus (associazione leader nella cura delle ulcere cutanee) e patrocinato dal Comune di Pozzallo al fine di sensibilizzare la cittadinanza e, soprattutto i giovani, sull’incidenza e sui danni provocati dal Diabete. La facciata del Palazzo di Città è stata illuminata di azzurro, mentre nastri blu-cielo – il colore ufficiale della manifestazione – sono stati distribuiti a tanti cittadini che hanno così aderito all’evento cui hanno partecipato – tra gli altri - il vicesindaco Francesco Gugliotta, l’assessore comunale ai servizi sociali Mara Aldrighetti, il presidente della sezione di Pozzallo della Lega Navale Italiana Luigi Tussellino, il presidente del Rotary Club Pozzallo-Ispica Giorgio Modica, i rappresentanti dell’Unione Italiana Ciechi, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, della Società Marinara di Mutuo Soccorso. Presenti anche i volontari della Protezione civile. Hanno aderito, inoltre, “Milano Arte” e “Apin Onlus”. Durante la serata è stata presentata anche una speciale varietà di cioccolato di Modica destinata ai diabetici realizzata con una minore quantità di zucchero dal maestro cioccolatiere Giuseppe Rizza. “Un’occasione – ha dichiarato la presidente di Helios Med Onlus, Maria Letizia Iabichella - per ricordare a tutti che è importantissima la prevenzione poiché il diabete può portare a conseguenze gravissime come infarti, ictus e cecità. Il diabete – ha proseguito - è anche la prima causa di amputazioni. Al momento, per arginare e prevenire gli effetti del diabete possiamo agire molto sullo stile di vita e sulla corretta alimentazione limitando l’iper afflusso alimentare. Contribuiscono anche un miglior controllo dell’equilibrio glicemico e un periodico controllo della pressione arteriosa e del profilo dei grassi del sangue. Inoltre è molto importante che sia la cura sia la correzione dello stile di vita inizino il più presto possibile, perché solo ottimizzando velocemente i valori dei fattori di rischio si possono ottenere buoni risultati contro il diabete”. L’evento di Pozzallo, dunque, in connessione con quanto avvenuto in altre regioni e città del Mondo, ha diffuso utili informazioni per una buona prevenzione.

Redazione