Economia Mode 03/12/2015 22:07 Notizia letta: 2967 volte

Scarpe, made in Sicily

Una magnifica ossessione
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449176861-0-scarpe-made-in-siciliy.jpg&size=691x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449177292-1-scarpe-made-in-siciliy.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449177292-2-scarpe-made-in-siciliy.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449177383-1-scarpe-made-in-siciliy.jpg&size=691x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449176861-0-scarpe-made-in-siciliy.jpg&size=691x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449177292-1-scarpe-made-in-siciliy.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449177292-2-scarpe-made-in-siciliy.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-12-2015/1449177383-1-scarpe-made-in-siciliy.jpg

L’indimenticabile e fashionissima Carrie Bradshaw di “Sex&the city”, interpretata da Sarah Jessica Parker, ad un certo punto della serie comincia ad avere seri problemi economici e si rende conto di aver speso in tutta la sua vita circa 40 mila dollari per comprarsi solo le scarpe, la stessa cifra che poteva servirle per pagare l’anticipo per una casa. “Sarò ridotta a ad abitare letteralmente nelle mie scarpe!”, esclama, e pur rischiando di non avere neanche un tetto sopra la testa, continua a cercare appartamenti che abbiano un armadio tanto capiente da contenere tutte le sue magnifiche calzature. Che le scarpe siano uno degli accessori moda preferiti dalle donne, dunque, non è solo cosa nota ma anche un vero e proprio must, tanto da essere per alcune quasi una mania. Eppure, resta un accessorio moda realizzato in maniera artigianale da pochi. Mentre borse, gioielli, vestiti e altri accessori in Sicilia hanno visto la nascita di brand che si stanno facendo largo in questo difficile settore, le scarpe restano ancora un “settore” relativamente poco esplorato. Sarà perché in genere è una passione che si tramanda in famiglia, sarà perchè il mercato delle scarpe è forse più di altri particolarmente gettonato, sta di fatto che la scarpa made in Sicily, realizzata in maniera artigianale, rimane ancora appannaggio di pochi.

Qualche brand, in realtà, esiste: a Palermo, il marchio “Décolléterie” di Barbara De Luca si sta facendo strada. Il nome stesso, infatti, è un tributo alla scarpa femminile più nota al mondo: la décolleté. Poco importa che sia a punta o arrotondata, le sue varianti hanno attraversato le epoche e gli stili: resta da scegliere l’altezza del tacco, i materiali, i cinturini e i tessuti.

Altro marchio è quello della famiglia Quartararo, sempre a Palermo, espressione della produzione calzaturiera che dura da 75 anni. Fondata nel 1940, il laboratorio artigianale verte soprattutto sulla realizzazione di scarpe da cerimonia. Anche l’azienda Francesco Calzature, nata nel 1945 a Palermo, ha il proprio punto di forza nelle scarpe da cerimonia. Francesco Italy è il marchio di punta interamente dedicato alle collezioni da sposa e da cerimonia uomo-donna: ricami preziosi, tessuti pregiati, morbidi pellami e originali Crystals From Swarovski insieme creano veri gioielli da calzare e sfoggiare. Scarpe da cerimonia ma non solo: la linea Couture, è dedicata alla donna di classe, esigente e allo stesso tempo estrosa. Modelli impreziositi da Crystals From Swarovski e ancora, morbidi volumi creati "a strati" e intramontabili decori rielaborati in chiave glamour avvolgono, come una carezza, il movimento del piede. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif