Economia Modica 10/12/2015 23:27 Notizia letta: 3960 volte

Simone e il cioccolato modicano che ha stregato George Clooney

La variante Sabadì
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-12-2015/1449786536-0-simone-e-il-cioccolato-modicano-che-ha-stregato-george-clooney.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-12-2015/1449787287-1-simone-e-il-cioccolato-modicano-che-ha-stregato-george-clooney.jpg&size=813x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-12-2015/1449786536-0-simone-e-il-cioccolato-modicano-che-ha-stregato-george-clooney.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-12-2015/1449787287-1-simone-e-il-cioccolato-modicano-che-ha-stregato-george-clooney.jpg

Modica - Il suo cioccolato è stato assaggiato anche da George Clooney e la sua è quella di un emigrante al contrario.

42 anni, laureato in economica, veronese di nascita ma modicano per scelta dal 2008: Simone Sabaini è il produttore del cioccolato modicano “Sabadì” che oggi viene offerto nei migliori hotel e ristoranti.

George Clooney, in occasione del suo matrimonio con Amal, ha avuto modo di assaggiarlo all’Aman Canal Grande Venice Resort, il lussuoso 7 stelle di palazzo Papadopoli. Simone non esita a definire il suo incontro con la città di Modica “una folgorazione”. Una storia che è anche un destino: dopo aver deciso di abbandonare la carriere finanziaria, Sabaini ha deciso di seguire una passione ed è riuscito a produrre uno dei cioccolati modicani più famosi in Italia e all’estero.

Perché ad un certo punto hai deciso di trasferirti a Modica da Verona?
“Ho fatto carriera nel mondo della finanza, mi sono laureato in Economia. Ho avuto molte soddisfazioni economiche ma col tempo mi sono accorto che le soddisfazioni finanziarie non sempre si accompagnano a una buona qualità della vita. Già prima dei 30 anni avevo maturato l’idea di cambiare vita. Nel 2004 decisi di lasciare il mondo della finanza per entrare in “Altromercato”, il grande consorzio di commercio equo e solidale, lavorando in direzione generale. Il mio incontro con la città di Modica, invece, è avvenuto perché venivo in vacanza in Sicilia da un paio d’anni e quando ho visitato Modica ho avuto come una folgorazione. Secondo me non esiste al mondo nessun’altra città che racchiuda in sé storia, biodiversità, cultura, assenza di criminalità e vicinanza al mare. Questo territorio aspetta solo di essere scoperto e offre potenzialità imprenditoriali straordinarie.”

Com’è nata l’idea di produrre cioccolato?
“Sabadì è nato nel 2011. Il cioccolato di Modica era un prodotto turistico, di nicchia, ma io penso che abbia grandissime potenzialità in termini di gusto, storia e posizionamento in contesti prestigiosi”.

Qual è la caratteristica del cioccolato Sabadì?
“Il mio è un cioccolato lavorato a freddo, senza burro di cacao aggiunto, come tutti gli altri cioccolati di Modica. Per anni è stato detto che il cioccolato di Modica doveva essere bianco in superficie, doveva sbriciolarsi e doveva sentirsi lo zucchero tra i denti. Il mio, invece, è lucido, compatto e lo zucchero non invade il palato. Il cioccolato di Modica era nato per essere consumato nel giro di due-tre settimane e non oltre, altrimenti perde le sue proprietà organolettiche. Bene, io faccio un prodotto che rimane intatto per un anno e ciò è possibile perché utilizzo una lavorazione lunga e temperature molto più basse rispetto alle altre che consentono al burro di cacao di stabilizzarsi. Compriamo direttamente le fave di cacao dai produttori in Equador e lavoriamo col biologico. Per quattro anni consecutivi abbiamo vinto il miglior premio cioccolato di Modica e oggi esportiamo in 25 Paesi al mondo, oltre ad avere 1000 punti vendita in Italia. Da quest’anno abbiamo aperto un punto vendita anche a Modica, proprio accanto a San Giorgio. Tranquilli, è solo il primo di una serie di progetti che ho in mente per la mia Modica”.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg