Scuola Scicli 12/12/2015 13:44 Notizia letta: 3619 volte

Liceali. Il nostro selfie su Scicli

Le interviste di Asia
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-12-2015/liceali-il-nostro-selfie-su-scicli-500.jpg

Scicli - Benvenuti a Scicli, una piccola cittadina situata nel Sud Est della Sicilia,dove noi studenti del Quintino Cataudella siamo orgogliosi della nostra scuola, nella quale molto spesso vengono svolti dei convegni riguardanti noi adolescenti, nei quali ci confrontiamo con gente preparata che ci spinge verso un approccio diverso con gli altri ragazzi del nostro stesso paese, quale Scicli, dove la maggior parte degli adolescenti ha diversi concetti sul modo di dialogare con altri,  aventi diverse visioni,quali interessi e proposte di miglioramento verso la loro città nativa.
Quali sono i tuoi interessi? Cosa proponi per migliorare Scicli e come tu potresti essere d'aiuto in tutto ciò?
Ponendo codeste domande a ragazzi differenti tra loro, io mi sento in dovere di esporre alcune delle loro risposte: Alice risponde:"Sono studentessa presso l'Istituto Cataudella, sono un'amante della natura ed adoro passare del tempo con gli amici, oggi faccio un appello al Comune chiedendo di creare dei punti d'incontro per noi giovani rendendo al quanto piu possibile un dialogo tra noi. Io stessa mi impegno in questo rendendomi disponibile verso gli altri".

Giovanni risponde: "Sono uno studente del Quintino che durante il tempo libero ama cantare e recitare, sono molto aperto e disponibile e in merito a ciò faccio un appello a tutti i giovani affinché si facciano avanti e partecipi di un progresso culturale e formativo per noi stessi, per gli altri e per il nostro paese. Oggi io mi batto in prima persona affinché io riesca a convincere i miei compagni a rendersi partecipi".

Infine Gaetano: "Sono uno studente al quale piace fare sport e passare tempo con gli amici nei giorni di vacanza o nel tempo libero. Io propongo di creare dei gruppi all'interno della cittadina come italiani quanto stranieri rendendo possibile il relazionarsi con gli altri ed impegnandomi io stesso a stimolare il Comune affinché si creino queste attività dove io mi renderei disponibile nell'organizzazione ma a tal proposito mi sento in dovere di fare un appello ai cittadini sciclitani, quale: Uniamoci noi tutti per dare sostegno a questi adolescenti che non hanno la forza di farsi avanti per timore di essere giudicati".
A fine di ciò traggo una conclusione facendo anch'io un appello; più solidarietà verso gli altri, più attività che siano sportive, teatrali e molto altro ancora e soprattutto più disponibilità dei ragazzi che il più delle volte tendono a rinchiudersi in loro stessi senza affrontare gli ostacoli che la vita pone.
Siamo adolescenti, infantili o no,questi siamo noi! Perciò battiamoci per i nostri diritti,per le nostre necessità e aiutiamo chi è più debole e più chiuso facendo intendere a tutti che noi siamo una vera comunità,siamo la "SCICLI UNITA".
 

Asia Carosella
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg