Appuntamenti Scicli 13/12/2015 17:57 Notizia letta: 2453 volte

Una mostra al campanile di Santa Maria La Nova

Kosmos
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-12-2015/1450025914-0-una-mostra-al-campanile-di-santa-maria-la-nova.jpg&size=330x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-12-2015/1450026289-1-una-mostra-al-campanile-di-santa-maria-la-nova.jpg&size=700x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-12-2015/1450025914-0-una-mostra-al-campanile-di-santa-maria-la-nova.jpg&size=330x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-12-2015/1450026289-1-una-mostra-al-campanile-di-santa-maria-la-nova.jpg

Scicli - Il prossimo 19 dicembre, alle ore 19, presso il Museo del Campanile di Santa Maria La Nova, si inaugura KÓSMOS, un progetto che segna l'inizio di un nuovo cammino e conferma la collaborazione fra tre realtà culturali della città di Scicli: la realtà indipendente Site Specific, la Cooperativa Triskele e l'Associazione Culturale Nessuno Escluso.
Il Museo del Campanile diventa protagonista di una singolare “performance culturale”, un progetto artistico che coinvolge il pubblico in un viaggio ascensionale alla scoperta di opere d'arte sacra in dialogo e relazione con opere d'arte contemporanea.
KÓSMOS intende essere un impulso per risvegliare la curiosità e invogliare ad una maggiore attenzione per l'arte, non solamente verso le sublimi opere del passato, ma soprattutto far fiorire nell'uomo contemporaneo l'interesse per le nuove espressioni che abitano il presente.

Gli artisti invitati, Laura Cionci, Christian Costa / Spazi Docili, Giorgio Distefano, Doren, Maria Grazia Galesi, Francesco Lauretta, Isabella Pers, Tiziana Pers, Piero Roccasalvo Rub, Sasha Vinci, si confrontano con una parola da cui germogliano significati e simboli profondi che appartengono alla storia della natura umana.

Un archetipo universale che rappresenta, in estrema sintesi, le forze cosmiche della natura, è l'immagine dell'uovo del mondo, un simbolo radicato in tutte le culture e in tutte le epoche, poiché esprime un significato cosmologico profondo.
Nell'antica simbologia l'uovo è associato ad un elemento assiale verticale che ne indica il senso, la proiezione verso l'alto, per tale motivo i suggestivi spazi del Museo del Campanile, la torre che sale all’assalto del cielo mediante una vibrazione sonora, diventano il luogo ideale per la creazione di un kósmos - κόσμος che esprime la pluralità di visioni creative diverse, un multiverso di espressioni che danno origine ad un sistema ordinato e armonico.

Redazione