Appuntamenti Scicli 14/12/2015 23:10 Notizia letta: 3023 volte

Cartoline da Scicli, una mostra

Al Brancati
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131087-0-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=729x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131205-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131432-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=358x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131432-2-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=330x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131432-3-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=615x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131570-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=353x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131570-2-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=686x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131570-3-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=632x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-12-2015/1450200108-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=370x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131087-0-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg&size=729x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131205-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131432-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131432-2-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131432-3-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131570-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131570-2-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-12-2015/1450131570-3-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-12-2015/1450200108-1-cartoline-da-scicli-una-mostra.jpg

Scicli - È il capriccio barocco di un capitello o l’occhio espressionistico d’un mascherone a chiamare viva l’ispirazione dell’artista, di ognuno dei ventisette artisti che concorrono all’edizione 2015 della mostra natalizia del Movimento Culturale Vitaliano Brancati. Distese celesti di aria e di acqua, voli e abissi sulla pietra dell’arte, che allargano orizzonti e spalancano la finestra dell’emozione, portando lo sguardo su Scicli, consacrata quale perla architettonica ed urbanistica iblea.

Troppo bella, Scicli, per non essere ritratta, per non farsi nucleo autonomo poetico, per tanti artisti che gravitano attorno alla preziosa cittadina e al suo storico circolo culturale.

E sono infatti ‘ritratti’ le opere consegnate al Brancati, effigi di questo sito così amato e così visitato, eternate in “Cartoline da Scicli”, come racconta il titolo della bellissima collettiva, pensata per accogliere un importante numero di opere uniformate dal tema, l’omaggio affettuoso, estetico, ironico, nostalgico a Scicli, e anche dalle accattivanti dimensioni, dettate nei tredici centimetri d’altezza e nei diciotto della base, proprio al fine di conservare l’idea della cartolina anche in quadri che, a dispetto del piccolissimo formato, per linguaggio e maturità di stile, vanno accolte come opere più che compiute.

Curiosando nello spazio espositivo del Brancati, contiamo dodici opere già pervenute, in vista del vernissage fissato per il 19 dicembre. Corre sulla freschezza di tinte pastello “Barocco e fede” di Arturo Barbante, che catalizza due dei motivi ‘statutari’ sciclitani, ai quali giova una vivace cornice floreale, mentre si connota per il suo elegante preziosismo il “Tesoro di Scicli” di Sandro Bracchitta, che alla monocromia del fondo azzurro accosta l’essenzialità d’un ramo in oro. Salvo Barone sceglie l’allusione all’elemento moresco presente nella tradizione, concedendo voce al colore, quando per Salvatore Chessari Scicli sono i suoi edifici che s’arrampicano sul verde. È una gamma di azzurri Sampieri per Giuseppe Colombo, la cui platitude è contrappuntata dal profilo vetusto della Fornace, mentre Angelo Di Quattro stende il colore sul quotidiano, dal quale affiorano stralci significativi del suo “Paesaggio”. È pura e fantasmatica la pietra monumentale per Maria Guastella, che la fa emergere poetica dall’acquarello, intanto che Franco Polizzi dispiega in un fitto gioco di piani una composizione cezanniana, che ascende per i tetti accarezzati dal sentimento fiabesco del Natale con la neve. Emerge dall’ovatta elegante del fondo il pastello di Giuseppe Puglisi, che si concentra sulla danza delle pieghe in un particolare dell’Oro di Scicli, divergendo linguisticamente dalla sintesi nitida di Giovanni Robustelli, che ritaglia da uno spazio bianco il sottinsù del palazzo barocco. Asseconda da vicino il leitmotiv della cartolina Giuseppe Diara, che visita l’orologio di San Matteo con velocità di tratto, mentre è una festa del colore il pastello materico di Piero Zuccaro, nella sua visione informale di Palazzo Spadaro.
Mentre s’attendono le ‘cartoline’ degli ulteriori artisti, Sarnari, Candiano, Ilde Barone, Scifo, Gennaro, D’Orazio, Rampanti, Cartia, Amenta, Musso, Messina, Sacco, Lissandrello, Pinelli, Rinzivillo, si pregusta l’allestimento, che darà certo espressione a una bellezza non corrotta dalla commercialità oleografica di abusate immagini di Scicli, una bellezza voluta stendhalianamente come promessa di felicità, che, se non sempre il mondo mantiene, sia assolutezza d’idea ma anche realtà di verità e di bene.

Elisa Mandarà
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg