Appuntamenti Scicli 16/12/2015 21:00 Notizia letta: 3488 volte

Piero Zuccaro in mostra a Scicli

Dal 19 dicembre
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-12-2015/1450296063-0-piero-zuccaro-in-mostra-a-scicli.jpg&size=454x500c0

Scicli - Sabato 19 dicembre alle 18.30 l’opening della mostra “Flyby” alle Quam di Scicli, una monografica dell’autore Piero Zuccaro, a cura del critico e curatore Marco Meneguzzo.
Le importanti tele degli ultimi anni, i pastelli a olio su tela cuore del progetto, la video-opera Flyby sono alcune delle opere di Zuccaro in mostra.
Marco Meneguzzo, tra i più importanti critici e curatori d’arte italiani, esperto d’arte astratta e informale del secondo Novecento, ha seguito la ricerca dell’artista catanese per diversi anni e, in questa mostra, propone un focus sui lavori più recenti.
Tra i pezzi più significativi, che si potranno ammirare nelle sale dell’antico monastero del 1660, oggi galleria Quam, ci sarà “Interno incerto e oscillante” del 2014, l’opera monumentale proveniente dalla recente personale, a cura di Marco Goldin, a Palazzo Chiericati di Vicenza; ma anche gli inediti pastelli a olio su tela e in anteprima i lavori dell’inedito ciclo “Architettura”.
“Piero Zuccaro ricostruisce, con tocchi pieni di plastico colore, la sensazione di presenza e ‘sfuggevolezza’ di alcuni interni per lui suggestivi - dice Antonio Sarnari di Quam - riesce a capovolgere prospettiva e percezione umorale dell’oggetto, sia esso lampadario o un corpo immerso nell’acqua”.
Così l’autore catanese si è ricavato un posto d’eccezione nel panorama italiano, sia come autore di riferimento nella pittura d’astrazione contemporanea, sia nel panorama isolano, per un’indiscutibile autenticità poliedrica, dovuta alla sua grande laboriosità, in cui si sono mescolati la ricerca in pittura col lavoro video e viceversa.
Dopo la grandissima attività espositiva del 2014, tra cui le due personali alle FAM di Agrigento in primavera, e a Vicenza nell’autunno, e dopo essere stato presentato con una sala personale alla Basel-Miami, le opere di Zuccaro tornano in Sicilia, alle Quam di Scicli, città che l’autore considera come una seconda casa, legato com’è agli autori del Gruppo di Scicli, di cui è parte integrante e per cui rappresenta un valore aggiunto, di grande autenticità pittorica.
Flyby aprirà il prossimo sabato 19 dicembre alle 18.30 e resterà aperta fino al 24 gennaio 2016, in mostra è disponibile il catalogo.

Redazione