Appuntamenti Scicli 02/01/2016 19:04 Notizia letta: 4715 volte

Fiamma Viva D'amore il 5 gennaio al Santissimo Salvatore

Alle 20,30
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-01-2016/1451757919-0-fiamma-viva-d-amore-il-5-gennaio-al-santissimo-salvatore.jpg&size=850x500c0

Scicli - Si svolgerà Martedì 5 Gennaio 2016, alle ore 20.30 a Scicli presso la Chiesa del “SS. Salvatore”, l’Oratorio, per il Tempo di Natale, dal titolo “Un Bimbo è nato per noi!”.
L’Oratorio, nato come genere drammaturgico-musicale nel 1500, è un percorso che si snoda tra Letture di Brani e Canti, a metà tra riflessione e preghiera, in cui la Recitazione - senza scene e movimento - si avvicenda a canti che favoriscono la riflessione e la interiorizzazione delle parole ascoltate ed in questo caso, supportate anche dalla potenza delle Immagini che li accompagneranno, curate da Giuseppe Boncoraglio.
L'iniziativa fa seguito alla positiva accoglienza che, nella quaresima dello scorso anno, ha avuto l'oratorio "Misericordia!".
Alcune novità arricchiscono questo momento di cultura, riflessione e preghiera; Settanta i Coristi coinvolti appartenenti a Cinque Cori: "Cum Jubilo", diretto da Salvatore Mineo e "Corale San Giovanni Battista" diretto da Rita La Terra, di Ragusa; “La Fiamma Viva d’Amore”, diretto da Santo Piccione, di Scicli; "P. Gaudenzio da Sortino”, diretto da Maria Floridia, e "Corale Polifonica giovanile Sacro Cuore", diretta da Andrea Frasca Caccia, di Modica;
Le parti solistiche saranno cantate dal soprano Lina Pluchino; Maria Floridia e Concetto Ingarao accompagneranno il canto con le Tastiere assieme a Bruno Cascone con le Percussioni e Giulia Nobile con il Violoncello.
Si alterneranno, nella Direzione dell’intera compagine Corale, il M° Salvatore Mineo ed il M° Santo Piccione.
I testi, selezionati da don Giuseppe Antoci e don Paolo La Terra, vedranno impegnati Luca Gharsallah, Francesca Morselli e Marianna Occhipinti.
Novità importante per quest'anno è l'inserimento della Danza e delle Coreografie, curate da Saveria Tumino con la Scuola “Progetto Danza” di Ragusa ed il coinvolgimento di Ventiquattro danzatori/ballerini tra adulti, giovani e bambini.
"L’intento di tutti coloro che stanno collaborando alla riuscita di questa iniziativa (Circa 100 persone di cui 70 coristi, 24 ballerini, 2 tastieristi, 3 lettori, 1 Violoncellista, 1 Percussionista) - afferma don Paolo La Terra, coordinatore dell'oratorio - in questo periodo così travagliato della storia dell'Europa e del mondo, è il desiderio di proporre e donare alle città/comunità di provenienza delle persone coinvolte (e non solo) un’occasione di ascolto e riflessione che, attraverso la bellezza dei testi, dei canti, delle immagini e della danza - facciano scaturire la gioia e la speranza che, nel mistero del Natale, aprono nuovi orizzonti di giustizia e pace".
Tale Oratorio prevede l’esecuzione da parte del Coro Polifonico, formato da Settanta componenti delle quattro sezioni, Soprani, Contralti, Tenori e Bassi, di brani vocali con doppio accompagnamento di Organo e Tastiera elettronica, con intervento di Percussioni, Violoncello e Trombe, della tradizione natalizia composti e/o rielaborati tra gli autori internazionali più affermati e conosciuti come John RUTTER, Mariano GARAU, Marco FRISINA, Alessandro RUO RUI.
La parte introduttiva di ogni “Quadro/momento” brano è affidata a tre Bravi Lettori/Interpreti che aiuteranno l’ascoltatore a riflettere sul tema del “S. Natale” con letture di brani tratti dalla Bibbia nonché di opere di Poeti e Filosofi e prevede un percorso attraverso Sei Momenti/Quadri: dall’Incarnazione -Annunciazione dell’Angelo a Maria- (Angelus Domini), prosegue con il Mistero della Luce (Candlelight carol), si passa poi alla Restaurazione Cosmica (Viderunt Omnes), continua con il Misterioso Scambio della Redenzione (O Magnum Mysteryum) prosegue con la Gioia (Gaudete) e termina con La Gloria (Puer Natus est Nobis) .
Inoltre i Brani saranno Coreografati da un eccezionale Gruppo di 24 Ballerine e Danzatori appartenenti ad una della scuole di danza più affermate della Provincia di Ragusa come “Progetto Danza” di Ragusa.
Il Tutto è reso ancora più completo da Video Proiezione su Grande Telo/Schermo che verrà installato all’altare, dietro il coro polifonico, di video progettati e realizzati per l’occasione in relazione ai testi dei canti ed all’oggetto trattato ed a supporto degli stessi così da realizzare un coinvolgimento emotivo ed emozionale nello spettatore.
Tale iniziativa, realizzata in Prima Assoluta, ed Unica nel suo genere, in quanto Opera prima, mai realizzata, è stata ideata da Don Giuseppe Antoci e da Don Paolo La Terra, Parroci della Diocesi di Ragusa, quest’ultimo neo Assistente Nazionale degli Scout, nominato da Papa Francesco nel novembre scorso.
Il Sevice audio-luci è curato dalla ditta “Play Music” di Gaetano Leonardi con sede in Marina di Ragusa.
L’iniziativa è sponsorizzata dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, nonché dalla Banca Agricola Popolare di Ragusa e da CRAI Supermercati.

Redazione