Attualità Scicli 06/01/2016 02:31 Notizia letta: 5431 volte

Orazio Tona. La dolcezza si fa sorriso

Va in pensione uno storico pasticcere
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-01-2016/1452044148-0-orazio-tona-la-dolcezza-si-fa-sorriso.jpg&size=522x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-01-2016/1452044148-1-orazio-tona-la-dolcezza-si-fa-sorriso.jpg&size=417x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-01-2016/1452044148-0-orazio-tona-la-dolcezza-si-fa-sorriso.jpg&size=522x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-01-2016/1452044148-1-orazio-tona-la-dolcezza-si-fa-sorriso.jpg

Scicli - Sentirsi orfani. 
Appello alla cittadinanza. Siamo tre amici, a volte 5, a volte di più, abbiamo la dipendenza cronica di caffè e dolcino delle ore 11. Per molti anni siamo stati ospiti in bar e pasticcerie di Scicli, ma il posto dove abbiamo radicato, anche per motivi di prossimità, è stato alla Pasticceria Tona di C.so Garibaldi a Scicli. La presenza di un servizio bar e pasticceria ti dà modo di gustare un buon caffè e all'occorrenza di aggiungere una delle sempre freschissime cassatine di ricotta oppure qualche bignè mignon per spezzare la mattinata e riprendere il lavoro. Il mio rapporto con la Pasticceria Tona è di lunga data, ricordo erano gli anni ottanta ed ero alle superiori quando la mia amica Mariella mi fece conoscere la bontà dei bignè a forma di panino farciti con crema alla nocciola, oppure il tartufo grande alla nocciola, o quello indimenticabile al cioccolato. Allora la pasticceria si chiamava Cassiba e Tona, dopo qualche anno solo Tona e scoprimmo che il pasticciere era proprio lui il Sig. Tona Orazio. Forse è solo un ricordo legato alla mia adolescenza ma quando mi sentivo giù, stanco per le avversità della vita, o per una mancanza d'affetto, andare a gustare un pasticcino confezionato da una bella ragazza sorridente, riusciva a consolarmi e a farmi stare bene. Crescendo, mi sono accorto delle qualità e dei gusti che sapientemente il Sig. Tona riusciva a produrre e molti sono i dolcini domenicali che ho condiviso con tutta la mia famiglia. Fra tutti i dolci Ricordi, ne ho uno speciale. Ero con amici a prendere un thè in un lussuoso albergo di Scicli e la mia amica Giovanna curiosa come sempre, era intenta a parlare con la ragazza della reception dell'albergo. La ragazza raccontava delle persone illustri che erano state ospiti dell'albergo da Luca Zingaretti a Vittorio Sgarbi. Proprio su Sgarbi ci confessò di averlo incontrato in aereo a Catania dopo essere stato ospite all'albergo. Condividendo la stessa fila di posti Sgarbi si era proposto di sistemare il bagaglio alla ragazza negli appositi spazi sopra il posto a sedere e si era accorto dalla tipica carta gialla, della cospicua confezione di cassatine della Pasticceria Tona. In uno dei suoi slanci di umiltà si era lasciato sfuggire alla ragazza "bene adesso in viaggio ci mangiamo le cassatine di Tona". La ragazza alquanto contrariata lo aveva fulminato con la splendida Frase "Ma che dice quelle sono per mia mamma". Non so il resto del viaggio come si sia svolto, ma credo che basti come aneddoto a spiegare cosa sia stato e cosa abbia rappresentato la Pasticceria Tona in questi ultimi 30 anni per Noi Sciclitani.
In effetti credo che lo si fosse percepito dal tempo imperfetto, ma dal 31 Dicembre 2015 la Pasticeria Tona, ha cessato la propria attività. Io e i miei amici ci sentiamo un po' orfani. Credo che sia doveroso un saluto affettuoso e al tempo stesso doloroso vedendo il sig. Tona fuori dal suo laboratorio, mai come un pensionato qualunque, ma come una persona che ci ha regalato un modo di fare dolcezza farcita di sorriso, di allegria e di grande umanità, insieme alle persone che lo hanno coadiuvato ed aiutato a rendere la Pasticceria Tona una delle migliori pasticcerie della Sicilia.

Riponiamo la nostra speranza e porgiamo il nostro augurio a coloro che ne erediteranno il compito di portare dolcezza nelle nostre case.

Mariano Zisa
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg