Sanità Ragusa 11/01/2016 14:36 Notizia letta: 2455 volte

Demenza, un progetto dell'Asp

Per immigrati
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-01-2016/1452519412-0-demenza-un-progetto-dell-asp.jpg&size=956x500c0

Ragusa - L’Asp di Ragusa partner del progetto “In & Out”, destinato a soggetti con problematiche particolarmente delicate come la non autosufficienza e la demenza. Finanziato con 12.813.024 mila euro e guidato dall’ASP di Palermo, la struttura di Neuropsichiaatria infantile dell’ASP di Ragusa è partner con un finanziamento di 108.692 ed è destinato principalmente ad implementare l’equipe multi-professionale di assistenza. Il referente locale del progetto è il dottor Antonio Incremona. Il Progetto ha durata biennale: beneficiari delle azioni i cittadini immigrati soggiornanti nella Regione siciliana, con particolare riferimento ai cittadini “fragili” con problemi di salute mentale/dipendenze. È risaputo che l’esperienza migratoria ha, di per sé, effetti rilevanti sulla salute psico-fisica. Una ricerca ha evidenziato un “eccesso di psicosi” che non si riscontra nei paesi di origine dei migranti, per cui sono da escludere fattori genetici. Le maggiori evidenze riguardano, soprattutto, la fase post-migratoria, ossia le difficoltà di integrazione nella società ospite. Favorire l’accesso e la fruibilità degli immigrati ai servizi del Dipartimento Salute Mentale e favorire l’intercettazione precoce del disagio socio-psichico e del disturbo da dipendenza, sono tra i principali obiettivi che si intendono raggiungere. Otto unità opereranno nel centro diurno Alzheimer dell’ASP di Ragusa e ripartiranno le attività di assistenza e cura per i pazienti affetti da demenza. In particolare, le otto unità comprendono uno psicologo, due assistenti sociali, due tecnici della riabilitazione, un musicoterapista e un O.S.A, con incarico di collaborazione continuativa e coordinata.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg