Giudiziaria Vittoria 13/01/2016 15:58 Notizia letta: 2295 volte

I 15 km a piedi percorsi da Salvatore Iacona

Qualcuno gli diede un passaggio?
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-01-2016/1452697136-0-i-15-km-a-piedi-percorsi-da-salvatore-iacona.jpg&size=338x500c0

Vittoria - È stata eseguita ieri pomeriggio l'autopsia sul corpo di Salvatore Iacona, 55 anni, pensionato, scomparso da Vittoria la mattina del 31 dicembre 2015 e ritrovato cadavere in C/da Quaglio il 6 gennaio intorno alle 7.00 del mattino. Gli esami sono stati disposti dal sostituto procuratore Francesco Puleio ed eseguiti dal medico legale Francesco Coco. Il corpo e' già stato restituito ai familiari per provvedere ai funerali. Sul corpo, secondo quanto si è potuto apprendere, non ci sarebbero stati segni di violenza o colluttazione, ne' contusioni, ne' ferite, un dato che era emerso fin dai primi istanti del ritrovamento. In ogni caso, bisognerà attendere 60 giorni per il deposito della perizia. Salvatore Iacona, dunque, sarebbe morto molto probabilmente per cause naturali. L'uomo, infatti, soffriva di alcuni problemi di salute e non è da escludere che possa essersi sentito male mentre si trovava in C/da Quaglio. Come si ricorderà, il ritrovamento e' avvenuto in un aranceto e Iacona aveva accanto un sacchetto di arance. Resta da chiarire come possa aver fatto a raggiungere Quaglio da Vittoria a piedi, visto che la contrada (che fa parte del Comune di Comiso), dista circa 15 chilometri e l'uomo non aveva un'auto. Che qualcuno gli abbia dato un passaggio? Un dato appare abbastanza certo: fino alle 11.30, Iacona e' stato avvistato in alcuni bar che frequentava normalmente. Dopo, non si hanno più sue notizie fino al giorno del ritrovamento del corpo.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg