Attualità Ragusa 18/01/2016 17:34 Notizia letta: 2562 volte

I SeiOttavi ieri sera in concerto a Ragusa

Niente strumenti, solo le voci
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-01-2016/1453134873-0-i-seiottavi-ieri-sera-in-concerto-a-ragusa.jpg&size=752x500c0

Ragusa - Dai temi de “La vita è bella” a un medley con le musiche più belle Disney, per poi passare all’omaggio a Fellini e ai grandi autori della musica classica. Le sonorità familiari di un programma tv come Quark accanto ad un omaggio anche a Morricone, con il tema del “Nuovo Cinema Paradiso”. E poi ancora cinema, con un passo indietro nel tempo con il trio Primavera, con “L’allegro fantasma” con l’immortale Totò. Niente strumenti, solo le voci che in un'armonica polifonia offrono un suggestivo spettacolo, riempiendo la sala con la loro forza. Ieri sera al caffè letterario “Le Fate” di Ragusa, un grande successo, con un caloroso pubblico, tanti applausi e due standing ovation per i “SeiOttavi”, il gruppo tutto siciliano che canta a cappella. Le loro voci diventano gli strumenti di un’esecuzione praticamente perfetta mentre tanti applausi scandiscono ogni brano che si colora di nuove sfumature e di ritmi inaspettati. La macchina da scrivere diventa lo spunto per un nuovo brano, nella famosa scena ispirata a Jerry Louise e ad uno dei suoi film più famosi. Ma in questo concerto che rientra all’interno della rassegna musicale “Cafèine mon amour” diretta dal cantautore Carlo Muratori, c’è spazio anche per Fabrizio De Andrè e la voce diviene anche parola con "Volta la carta". Si alternano i brani dell'album “Vucciria”, con pezzi dallo straordinario ritmo, che fanno diventare i musicisti degli “ambulanti” del famoso mercato palermitano. Un concerto che per la originalità delle esecuzioni, per l’indiscusso valore artistico dei componenti il gruppo e per il repertorio scelto in occasione della esibizione ragusana, si è rivelato essere di grande interesse e di assoluta novità rispetto anche la stessa programmazione di questa stagione. Sin dalla loro fondazione nel 2005 i “SeiOttavi” si sono sempre imposti all’attenzione del pubblico per l’originalità del loro repertorio e della loro esecuzione ricevendo ampi consensi per i loro spettacoli e a Ragusa non è stato differente. Il prossimo appuntamento al caffè letterario è in programma il 20 febbraio prossimo alle ore 21.00 con i Talèh ed il loro ultimo lavoro “Mistera”. Il gruppo ragusano mostrando una continua ricerca ed una grande maturità artistica, racconterà di pozioni magiche, scongiuri e fantasmi buoni, tra riti e dissacrante ironia, con musiche che evocano ancora una volta i canti e i ritmi della Sicilia. Prenotazioni e informazioni ai numeri 09321846467 e 3272613917. Ingresso 10 euro

Redazione