Giudiziaria Santa Croce Camerina 22/01/2016 12:01 Notizia letta: 5199 volte

Loris, Veronica aveva un complice?

Le immagini della videosorveglianza
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-01-2016/1453460538-0-loris-veronica-aveva-un-complice.jpg&size=727x500c0

Santa Croce Camerina - Spunta l’ipotesi di un complice nel caso dell’omicidio del piccolo Loris Stival. Quella mattina del 29 novembre 2014, ci sarebbe stata, insieme a Veronica Panarello, un’altra persona con lei in macchina. A sostenerlo è un ingegnere ed esperto informatico, Marcello Locurto, durante la trasmissione televisiva “Mattino Cinque”, andata in onda ieri mattina. L’ingegnere, infatti, ha dichiarato di aver individuato nella Polo di Veronica Panaerllo una sagoma sul sedile posteriore, lato conducente, dopo aver analizzato i frame del video. Torna dunque alla ribalta l’ipotesi del complice, scartata dalla Procura che, invece, ha sempre ribadito che la sagoma individuata nel video altri non è che il poggiatesta del sedile della Polo. L’ombra dentro l’auto insieme a Veronica si vedrebbe mentre la donna parcheggia davanti casa e mentre passa davanti al supermercato “Despar” il giorno della morte del figlio. Attualmente, com’è noto, Veronica Panarello è sotto processo con rito abbreviato (condizionato dalla perizia psichiatrica) ed è sempre stata l’unica accusata per l’uccisione e l’occultamento di cadavere del piccolo Loris.

Irene Savasta