Attualità Palermo 23/01/2016 19:11 Notizia letta: 2543 volte

I finanziamenti dei deputati regionali a feste e associazioni sportive

Terra di confraternite
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2016/1453573108-0-i-finanziamenti-dei-deputati-regionali-a-feste-e-associazioni-sportive.jpg&size=619x500c0

Ragusa - La Sicilia, si sa, è terra di mille feste.

Di solito, festicciole di paese, al limite della sagra di borgata, se si pensa al fatto che pochissimi di questi eventi (possono davvero contarsi sulle dita di una mano), hanno un richiamo di caratura non diciamo internazionale, ma almeno Regionale. Sono stati resi noti i finanziamenti che l’ARS nel 2015 ha generosamente concesso ad associazioni, parrocchie, confraternite, Comuni e circoli. Questi soggetti hanno ottenuto, sempre nel rispetto delle leggi regionali, alcuni fondi che è interessante analizzare. Sarebbero, infatti, circa 695 mila euro per 292 beneficiari totali. Ma non si parla solo dell’ufficio di Presidenza dell’Ars. Anche i parlamentari iblei avrebbero destinato fondi ad associazioni e parrocchie.

Il deputato segretario Orazio Ragusa avrebbe destinato quasi 8mila euro a parrocchie e società sportive di Scicli. Idem con patate per il collega Pippo Digiacomo, presidente della commissione Sanità, che premia con 3100 euro due scuole comisane e il centro studi ragusano “Feliciano Rossitto”. Ma la casistica è davvero infinita. Uscendo dalla Provincia di Ragusa, infatti, troviamo finanziamenti altrettanto interessanti. L’Ars, che evidentemente toglie ai Comuni da un lato e gli destina fondi dall’altro, grazie ai suoi interventi nel 2015 ha promosso il finocchietto selvatico di Blufi (Palermo), con 1500 euro di contributo, oltre alle ciliegie di Chiusa Sclafani (sempre 1500 euro), la pesca di Bivona e la vastedda di Torretta (1000 euro cadauno). La presidenza ha anche concesso 7500 euro per il convegno “L’Europa e la Russia, dalla contrapposizione alla cooperazione strategica”, svoltosi a Taormina lo scorso 11 luglio. Poche migliaia di euro, appena 2500, al Comune di San Cipirello per l’evento “Baccanales - Carnevale latino e festa di San Giuseppe tra gusto e tradizione”, mentre va un po’ meglio a Custonaci con 3500 euro di contributo per il “Simposio internazionale Dentro e fuori la montagna” .

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg