Cronaca Comiso 23/01/2016 16:17 Notizia letta: 2331 volte

Tunisino scippa rumena

Cavallo di ritorno
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2016/1453562276-0-tunisino-scippa-rumena.jpg&size=708x500c0

Comiso - E’ stato arrestato stamattina Anouar Arfaoui, pregiudicato tunisino di 29 anni, accusato del reato di estorsione e furto. L’uomo aveva scippato lo scorso 20 gennaio una donna rumena di 41 anni, R.M., residente a Comiso, aspettandola sull’uscio di casa e riuscendo a portarle via le chiavi e diversi documenti personali, tra cui il passaporto rumeno e documenti di riconoscimento italiani. Da quel momento il tunisino ha iniziato a tempestarla di chiamate, sempre dal tono minatorio, chiedendole 400 euro in cambio di quanto aveva sottratto. La donna si è così rivolta ai Carabinieri e ha denunciato non solo lo scippo che aveva subito, ma anche le pressanti richieste telefoniche del tunisino, che le aveva rubato documenti molto importanti e che doveva assolutamente recuperare: un tipico caso di “cavallo di ritorno”. I militari hanno teso la trappola al malvivente in piazza Fonte Diana, a Comiso: dalle viuzze adiacenti è spuntato il giovane razziatore che, dopo aver confabulato con la vittima, (che era d’accordo con i Carabinieri) ha estratto una sacca con la refurtiva per ricevere in cambio il denaro. I Carabinieri, che si erano nascosti tra la gente, sono intervenuti e lo hanno bloccato, recuperando così la refurtiva e le banconote che i militari stessi, poco prima, avevano fotocopiato per provare l’avvenuto scambio. Il tunisino, già noto ai militari e con precedenti penali contro il patrimonio, è stato condotto presso la caserma di via L. Sciascia e poi è stato portato alla Casa Circondariale di Ragusa, a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, dott. ssa Monego, dinanzi alla quale dovrà rispondere dei reati di estorsione e furto con strappo.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg